La software house BioWare ha rilasciato il primo evento multiplayer di Mass Effect: Andromeda. Si tratta delle missioni APEX, disponibili fino al prossimo 27 marzo 2017.

L’evento vedrà quindi le forze APEX impegnate con la prima di molte missioni multiplayer del titolo, che includeranno anche nuovi personaggi, armi e oggetti ad ogni nuova release. All’interno della prima missione, dal titolo “Drack’s Missing Scouts“, i giocatori dovranno indagare all’interno della nuova mappa Firebase Paradox, per dare la caccia alla nuova minaccia dei Kett.

Mass Effect: Andromeda è disponibile per PC, PS4 e Xbox One: il titolo ha già ricevuto una day-one-patch e sta affrontando numerose polemiche in merito ai suoi problemi grafici. Tuttavia BioWare ha già dichiarato di essere al lavoro per risolvere i problemi relativi alle animazioni.

In merito alla vicenda è stato interpellato anche Jonathan Cooper, il lead animator di Mass Effect 2 attualmente impiegato presso Naughty Dog. Cooper ha risposto alle domande tramite Twitter affermando che è comunque sbagliato attaccare il team di animazione, così come paragonare le animazioni di un titolo come Uncharted 4 Fine di un Ladro, con quelle di un RPG.
Secondo il suo parere, con ogni probabilità Bioware potrebbe aver utilizzato un algoritmo di base di scarsa qualità, con l’intenzione di ritoccare il tutto in un secondo momento, senza riuscire nelle scadenze. Tuttavia il lead animator conclude che una vicenda del genere ha fatto sì che la software house si rendesse conto di quanto il pubblico stia diventando sempre più esigente e che nello sviluppo di titoli come Mass Effect non si dovrebbe badare a spese.

Tornando alla nuova missione APEX, ricordiamo che è disponibile gratuitamente in modalità multiplayer a partire da ieri, 23 marzo 2017, giorno del debutto ufficiale di Mass Effect Andromeda in Europa, e lo sarà fino al 27 marzo 2017.

Di seguito il trailer ufficiale dell’evento:

Fonte

CONDIVIDI
Articolo precedenteRecensione schermo protettivo Force Glass, massima sicurezza per lo smartphone
Prossimo articoloXiaomi Mi6 e Mi6 Plus, svelati prezzi e specifiche