Nel corso della View Conference di Torino, la startup Oniride ha presentato il primo fumetto al mondo in realtà virtuale. Si chiama “Magnetique” ed è completamente italiano.

Magnetique non è un fumetto nato su carta e successivamente digitalizzato per la consultazione tramite un visore VR, ma è una vera e propria graphic novel realizzata direttamente in realtà virtuale.

Indossando il Gear VR, si viene completamente immersi nella storia. Per voltare la pagina basta un tap, la prospettiva è a 360 gradi e le “nuvolette” con i dialoghi dei personaggi si possono zoomare a piacimento dell’utente, mentre gli effetti sonori rendono la storia ancora più coinvolgente.

Magnetique ci trasporta nel mondo di Cyan, nato da un’idea di Fabio Corrirossi, ed illustrata da Emilio Pilliu. Il fumetto segue le vicende del protagonista Nero, il quale all’età di 6 anni ha visto il proprio Paese distrutto dalla guerra civile.

Il primo numero di Magnetique, è già disponibile gratuitamente sull’Oculus Store, sul quale saranno pubblicate a cadenza mensile le nuove puntate della storia.

Magnetique è il primo fumetto creato appositamente per il mondo della realtà virtuale, ma ben presto non sarà l’unico. Secondo il cofondatore di Oniride, Mitchell Broner Squire, l’azienda ha già in programma la creazione di altre avvincenti storie e spera di realizzare in futuro una piattaforma pensata apposta per i fumetti in realtà aumentata.