Maestra di Pokémon GO a 84 anni, ha catturato quasi tutti i Pokémon

Chi ha detto che Pokémon GO è un videogame per Millennial? In Cina c’è la signora Tan, un’Allenatrice di 84 anni e 370 Pokémon nel PokéDex, di cui 237 catturati sul suo iPhone 7 Plus, regalatole a Natale dal nipote.

Cacciare Pokémon ha aiutato anche la nonna di nove nipoti e bisnonna di uno a mantenere uno stile di vita attivo e in forma. La signora Tan ha affermato di trascorrere una media di almeno una o due ore giocando Pokémon GO da marzo di quest’anno.

Gioca “la mattina appena sveglia” e “dopo cena al tramonto” e anche dopo lunghe sedute di qigong di un’ora in cui conduce un gruppo di 30-40 anziani sei volte alla settimana.

Dopo aver bevuto il tè mattutino con i suoi compagni di qigong, va in bicicletta – con il suo smartphone o cammina per circa un’ora nel giardino cinese di Jurong East “collezionando diverse Pokéball e catturando Pokémon”. L’appassionata giocatrice di Pokémon GO ha tuttavia tenuto a ribadire che prima di tutto e soprattutto, pone attenzione al traffico delle strade come qualsiasi pedone perché “la sicurezza viene prima di tutto”.

Per i pochi che non lo conoscono, Pokémon GO è un videogame che si basa sulla Realtà Aumentata e sfrutta la localizzazione GPS per incentivare i giocatori a spostarsi fisicamente nel mondo reale per poter avanzare di livello.

La signora Tan ha conosciuto il gioco durante la festa del Capodanno l’anno scorso, quando la figlia maggiore, 62 anni, ha visto che si annoiava. Parlando con Today in mandarino, la signora ha raccontato la vicenda: “Più ho imparato a giocare, più il mio interesse è cresciuto. Per le prime ho giocato con tanta passione. C’era uno show sulla spiaggia e non l’ho nemmeno visto!”

Ho bisogno di prendere un sacco di Pokémon per collezionare punti e per raggiungere il livello successivo. Mi sono battuta anche nelle Palestre con quei grandi uccelli rossi, gialli e blu (Moltres, Zapdos e Articuno ndr) ho catturato tutti i Leggendari, ma anche Pokémon gatto o cane […] non so come pronunciare la maggior parte dei loro nomi perché sono in inglese. C’è uno chiamato Blissey, un personaggio femminile grasso che ha una durata di vita più lunga ed è buono agli attacchi. C’è anche un Pokémon molto grasso (Snorlax ndr), o la nuova versione di Pikachu che è maschio e indossa un cappuccio. So solo come catturarli, non so come chiamare i loro nomi. Sono troppo confusi e lunghi”, ha commentato ridendo la signora Tan.

L’arzilla noninna – che trova anche il tempo di aiutare a partecipare agli eventi del Club Comunitario Yuhua – sta attualmente puntando al suo prossimo record: il livello 35.

FONTETodayonline.com
CONDIVIDI
Articolo precedenteiOS informa ora quando è necessario sostituire la batteria del vostro iPhone
Prossimo articoloEssential Phone verrà aggiornato entro novembre ad Android 8.0 Oreo