macOS

Sta finalmente arrivando sui Mac e sui Macbook il nuovo sistema operativo macOS Sierra 10.12: non è più OS X come nome, e porta con sè delle novità alquanto interessanti. A partire da questa sera chiunque abbia un computer della casa produttrice di Cupertino potrà ufficialmente effettuare l’aggiornamento al nuovo sistema operativo.

Su macOS Sierra ci sarà per la prima volta l’assistente vocale Siri proprio come sugli iPhone, con la quale si potrà parlare per chiedere qualsiasi cosa. Gli si potrà chiedere quanto spazio è rimasto sul computer, sul cloud oppure di verificare le attività sui social network. Sarà anche possibile farsi aiutare da Siri a gestire le attività della propria vita quotidiana. Siri riuscirà a effettuare chiamate, ma anche a fare ricerche contestuali all’interno dell’hard disk.

Potrete poi aprire applicazioni e tanto altro: insomma, Siri su macOS Sierra sarà ancora più avanzato di quanto non sia su iOS. Ci sarà anche una maggiore integrazione con il sistema operativo iOS con il quale si potranno scambiare informazioni molto più facilmente. Ad esempio ci sarà la Universal Clipboard per trasferire file e testo tra i vari device. Per non parlare dell’Auto Unlock per sbloccare il PC attraverso l’Apple Watch. Ci saranno miglioramenti in molte altre feature e nelle prestazioni.

via

CONDIVIDI