Secondo i dati emersi dall’ultimo report di Verto Analytics, l’assistente virtuale più popolare negli Stati Uniti nel corso dell’ultimo anno rimane Siri, con ben 41,4 milioni di utenti attivi ogni mese. Un dato notevole, non c’è dubbio, ma in calo del 15% rispetto allo scorso anno, ovvero con circa 7,3 milioni di utenti in meno.

Lo studio di Verto Analytics, basato sulle informazioni raccolte da oltre 20.000 utenti statunitensi, ha sottolineato non soltanto un calo di popolarità per Siri, ma anche per S Voice, l’assistente virtuale di Samsung.

Il report fa emergere anche dei dati piuttosto incoraggianti per i principali competitors dell’assistente virtuale di casa Apple: nel corso di quest’anno la popolarità di Alexa, l’analogo servizio vocale di Amazon, ha registrato un interessante aumento, passando da 0,8 milioni di utenti su base mensile a 2,6 milioni, un incremento pari al 325%.

Ancora meglio Cortana di Microsoft, la quale ha visto un incremento di popolarità pari al 350%, passando da 0,2 milioni di utenti attivi mensilmente a 0,7 milioni.

Dopo aver studiato la popolarità degli assistenti virtuali, il team di Verto Analytics ha infine analizzato anche le applicazioni più utilizzate: per quanto riguarda l’ecosistema Google le app più famose sono Chrome, Google Maps e il Play Store, mentre al di fuori del colosso di Mountain View spiccano Facebook, Messaggi e Safari.