Lumia 750 smartphone Windows 10 Mobile

Microsoft ha deciso senza troppe remore di cestinare la gamma Lumia e con essa l’immissione sul mercato di nuovi smartphone Windows 10 Mobile prodotti internamente. Lumia 750 rientrava certamente tra questi, come peraltro confermato dalle svariate indiscrezioni apparse in rete e da altrettante immagini che continuano a reiterarsi fino ai giorni più recenti. Non ultimo il render dato in pasto a mezzo Twitter dal solito affidabile Evan Blass (@evLeaks), quasi a voler rafforzare la notizia dell’abbandono di Microsoft del mercato mobile. Almeno fino al lancio dell’attesissimo Surface Phone, dedicato pur tuttavia al segmento business ed impreziosito da componentistiche hardware di fascia altissima.

Una situazione insomma in fase di stallo, che avrebbe dovuto – almeno nelle intenzioni originarie del colosso di Redmond – esser colmata da prodotti di fascia bassa, magari contornati da prezzi di listini competitivi per aggredire quote mercato sempre più marginali. Come Lumia 750 (nome in codice Microsoft Guilin), ad esempio, ma anche del chiacchierato ed atteso Lumia 850. L’immagine di Evan Blass ci permette di toccar con mano quelle che avrebbero dovuto esser in concreto le intenzioni di Microsoft e, conseguentemente, l’aspetto estetico del mai commercializzato smartphone Windows 10 Mobile.

Le linee guida in termini di design sono praticamente le medesime dei modelli già in commercio, con il colore arancione a stagliar la scena della parte posteriore del dispositivo costruito in policarbonato. Evan Blass non fa però cenno alle principali specifiche hardware, comunque emerse (seppur non confermate ufficialmente) qualche mese addietro: si pensi, tra tutti, al display da 5 pollici a risoluzione HD (1280 x 720 pixel), od al processore Snapdragon 410 di Qualcomm, in coppia con un gigabyte di memoria RAM, 8 gigabyte di spazio di archiviazione interno, batteria da 2.650mAh e fotocamere da 8 megapixel (posteriore) e 5 megapixel (frontale).

Insomma, nulla di trascendentale, considerato soprattutto il segmento di appartenenza di Lumia 750. Smartphone destinato dunque a restare irrealizzato, malgrado uno stato di avanzamento dei lavori quantomeno concreto e ben delineato. L’attenzione è adesso rivolta verso Surface Phone, progetto già <<caldo>> in rete ma pronto ad inverarsi (forse) soltanto a 2017 inoltrato.

via