OpenSignal LTE

Non sempre siamo gli ultimi quando si parla di innovazione tecnologica: lo dimostra anche questo studio di OpenSignal che, tramite un’applicazione installabile su qualsiasi smartphone (trovate i link alle app in fondo all’articolo), ha creato un report della situazione della tecnologia LTE in giro per il mondo.

Questi dati riguardano i primi tre mesi del 2017 e sono stati raccolti da più di 550 mila device. Oltre al predominio di Corea del Sud e Giappone (sia per quanto riguarda la diffusione sia per quanto riguarda la velocità di navigazione) notiamo dati interessanti per quanto concerne il vecchio continente.

In Italia la velocità di navigazione è molto buona: parliamo di una media di circa 29 Mbps, addirittura superiore rispetto a quella degli Stati Uniti che si aggira sui 15 Mbps. Dato incoraggiante ma non certo quanto quello della diffusione dell’LTE stesso. Lo stivale ha una copertura del 60 per cento, un dato non particolarmente brillante anche se, confrontato con Francia e Germania per esempio, risulta essere incoraggiante.

lte opensignal

Ma siamo alle solite: la media di velocità nel nostro paese è buona poiché in alcune città i grandi colossi delle comunicazioni non badano a spese per migliorare sempre di più le infrastrutture. I soldi spesi per aumentare la velocità di navigazione non vengono quindi investiti per ampliare la copertura. Risultato: nelle grandi città si naviga velocissimo e nei piccoli comuni la navigazione in LTE, quando possibile, ha una velocità mediocre. Ricordiamo infatti che i dati dello studio rappresentano l’andamento medio dello sviluppo della tecnologia.

Sarà divertente rivedere questi dati tra qualche mese dato che il mercato, ora come ora, si sta sempre di più proiettando verso la tecnologia 5G che dovrebbe portare un incremento notevole sotto il punto di vista della velocità di navigazione.

Cosa ne pensate di questi dati? Preferite velocità o copertura?

[appbox appstore id598298030]

[appbox googleplay com.staircase3.opensignal]

CONDIVIDI
Articolo precedenteTroy Baker torna a interpretare Talion in La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra
Prossimo articoloFibra Ottica Italia, ecco Tim Smart Fibra Plus 200, ecco come attivarla