Il progetto Solar Box, londinese, è non solo ecologico ma anche altamente tecnologico. Se c’è chi trasforma vecchie cabine telefoniche in disuso in librerie portatili, c’è anche chi ha un occhio di riguardo per la tecnologia e per l’ambiente. Nasce così Solar Box, il progetto di un team londinese che ha creato punti per la ricarica gratuita dei dispositivi mobile, che siano smartphone, tablet o lettori mp3.

Ad oggi sono sei sei le cabine verdi aperte al pubblico: si può entrare e gratuitamente connettere il proprio telefono ad una delle prese disponibili, raggiungendo così il 20% ricarica in una decina di minuti. L’alimentazione è totalmente green, in quanto fornita da un pannello fotovoltaico da 86 cm posizionato sul tetto della cabina. All’interno, per finanziarsi, c’è uno schermo che mostra spot pubblicitari. Ogni Solar Box è aperta dalle 05:30 alle 23:30 per ragioni di sicurezza.

L’idea di tre ragazzi, Harold Craston, Kirsty Kenney e Derrick van Voorst, è così diventata realtà, classificandosi anche come seconda al concorso Low Carbon Entrepreneur of the Year Award. Lo stato di incuria delle vecchie cabine telefoniche inglesi, uno dei simboli della città, è noto a tutti da tempo. Con questa idea si potrà dare nuova vita a spazi abbandonati e spesso vandalizzati.

CONDIVIDI
Articolo precedenteGTA 5 PS4, nuovo bundle su Amazon Italia a 449 euro
Prossimo articoloApple ha ufficializzato l’evento del 16 Ottobre