L’Intelligent Scan di Samsung Galaxy S9 è tutto fumo e niente arrosto

L’Intelligent Scan di Samsung Galaxy S9 è tutto fumo e niente arrosto

Samsung Galaxy S9 porta con se un nuovo sistema di sblocco che viene chiamato dalla società “Intelligent Scan“. Si tratta di un sistema che permette di abbinare la funzione di riconoscimento del volto con il sensore per il riconoscimento dell’iride che lavorerebbero in maniera combinata.

Grazie a questo sistema la compagnia cerca di rendere più sicuro e più veloce lo sblocco del dispositivo. Tuttavia alcuni ricercatori hanno molto da ridire affermando che in realtà si tratta di un sistema ancora molto impreciso e che non è capace di stare al passo con il Face ID di Apple.

Intelligent Scan: solo chiacchiere per Samsung Galaxy S9

Intelligent Scan
Intelligent Scan

Secondo quanto riportato da CNET in realtà il modo in cui lavora questo Intelligent Scan è molto semplice. Prima viene eseguito un rapido riconoscimento del volto, poi si passa alla lettura dell’iride, infine si cerca di combinare le due cose. In questo modo se uno dei due sistemi fallisce l’altro potrebbe invece riconoscere l’utente. In questo modo si cerca di garantire una velocità maggiore di sblocco.

“Quello che sta cercando di fare Samsung con Galaxy S9 è quello di riuscire a rendere facile l’accesso al telefono cercando di riuscire ad ottenere un sistema fluido come quello dell’iPhone.”

La precisione e la sicurezza quindi non migliorano, potrebbe quindi essere molto semplice riuscire ad ingannare il sistema tanto quanto era facile ingannare il livello di protezione di S8 e Note 8. A quanto pare quindi il Face ID di iPhone X continua ad essere su un livello molto più alto, era inevitabile?

Fonte | CNET

Via | 9To5Mac

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: