LG V20 LG UX 5.0+

LG V20 è finalmente realtà e si affaccia sul mercato con una preliminare caratteristica distintiva: è il primo smartphone al mondo con Android Nougat 7.0 installato di fabbrica. Una novità quest’ultima già anticipata da Google nel giorno del rilascio della major release del robottino verde, ripresa in queste ore da LG ed arricchita conseguentemente di dettagli ulteriori. Il nuovo smartphone Android top di gamma – che punta ad esser un riferimento sul mercato anche e soprattutto per la minuziosa cura della parte multimediale – è plasmato secondo i dettami dell’interfaccia proprietaria LG UX 5.0+, per inciso una versione aggiornata dell’attuale personalizzazione inaugurata dal produttore sudcoreano con il precedente G5.

LG V20 può tuttavia fregiarsi di un altro e non trascurabile primato, giacché lo smartphone in questione è il primo a segnar l’esordio di Google In App. Trattasi, nello specifico, di una nuova modalità di ricerca che promette maggiore rapidità ed immediatezza nella ricerca dei contenuti installati sul dispositivo. Questa funzionalità può esser traslata sia su tutte le applicazioni installate di default con la LG UX 5.0+ – tra cui i contatti, e-mail, messaggi di testo e foto – ma anche da applicazioni di terze parti che l’utente ha deciso di inserire sul proprio dispositivo. Google In App permette inoltre agli utenti di scoprire quali applicazioni hanno avuto accesso di recente, le attività ed i messaggi da leggere.

LG V20 vanta dunque Android Nougat 7.0 già sotto il cofano ma il produttore coreano non manca a sottolineare una specificazione: il nuovo smartphone sarà indubbiamente tra i primi ad inaugurare il nuovo corso di Google, ma non è detto che sia il primo in assoluto, vista <<l’incombenza>> dei nuovi Google Pixel e Pixel XL. E’ possibile – ma non certo, si badi – che negli Stati Uniti possano debuttar prima i nuovi smartphone di Google piuttosto che quello di LG. Ricordiamo infatti che il lancio di V20 sarà al momento circoscritto alla Corea del Sud, estendendosi poi nei vari mercati internazionali nel corso delle prossime settimane (tempistiche ancora incerte).

L’interfaccia LG UX 5.0+ prende ad ogni modo in prestito alcune peculiarità distintive di Android 7: il rimando va, nello specifico, alla modalità multi-finestra per visualizzare due applicazioni in una sola volta in uno schermo diviso in due, ma anche alla rivisitazione dei toggle rapidi ed altri lavori di affinamento operati <<sotto il cofano>>.

Di seguito potrete prendere visione di un video che mostra alcune parti salienti della LG UX 5.0+ installata su LG V20.