LG V10

LG Electronics ha annunciato oggi l’inizio della distribuzione globale del nuovo LG V10, smartphone top di gamma, caratterizzato dalla presenza di un secondo display da 2.1 pollici posizionato sopra a quello principale da 5.7 pollici ed in grado di fornire informazioni, comandi e notifiche anche con il display primario spento.

Come annunciato, la distribuzione di LG V10 inizierà prima negli Stati Uniti per poi arrivare gradualmente in Cina, America Latina e finalmente Europa. Purtroppo LG ha confermato che al momento, la bellissima edizione speciale del V10, con profilo coloro oro e cover posteriore in pelle, sarà in vendita solo in Cina, anche se ancora possibile sperare arrivi successivamente anche in altri mercati, Italia compresa.

Per gli Stati Uniti inoltre, LG ha confermato la promozione che consentirà agli utenti che acquisteranno il V10 entro il 15 novembre, di ricevere in omaggio una microSD da 200GB, una base di ricarica da tavolo ed una batteria secondaria. Una scelta che sicuramente è figlia delle vendite sotto le aspettative fatte registrare dal dispositivo in Corea e che hanno portato LG ad offrire un ricco bundle per convincere i consumatori all’acquisto del prodotto.

LG V10 è caratterizzato da un display principale da 5.7 pollici IPS Quantum, con risoluzione 1440 x 2560 pixel, sormontato da un display secondario da 2.1 pollici con risoluzione 1040 x 160 pixel, processore Qualcomm Snapdragon 808, 4GB di RAM, 64GB di memoria interna espandibile tramite slot microSD, fotocamera principale da 16 megapixel con f/1.8, stabilizzatore ottico 2.0 ed autofocus laser, doppia fotocamera anteriore da 5 megapixel, supporto alle reti LTE-A cat.6, Wi-Fi 802.11 ac e sensore d’impronte digitali.

Il sistema operativo al momento del lancio sarà Android 5.1.1 Lollipop, mentre successivamente verrà aggiornato ad Android 6.0 MarshMallow. La batteria è da 3.000 mAh.

LG G3 e' disponibile online da ePrice a soli € 381,99
CONDIVIDI
Articolo precedenteSony aggiorna Xperia Z5 e Z5 Compact, niente Marshmallow ma addio a Stagefright e surriscaldamenti
Prossimo articoloSlideshow: Facebook lancia la nuova piattaforma di video “leggeri”