LG

L’industria dei display è stata spinta sempre più avanti senza alcuna sosta col passare del tempo da giganti del calibro di Samsung e LG; grazie a questo, possiamo fodere di pannelli con tecnologia OLED per una riproduzione più vivida dei colori, così come avere pannelli curvi o leggermente flessibili. Proprio il campo della flessibilità sta avanzando a passo spedito e rappresenta un importante trampolino di lancio verso l’obiettivo finale, ovvero quello di ottenere un display completamente flessibile.

Questo non è di certo un concetto nuovo e la gara tra i produttori è cominciata già qualche tempo fa. Come anticipato, Samsung e LG sono le più attive in questo campo. Samsung ha prodotto un dispositivo dal pannello curvo nel 2014, promettendo che entro il 2015 ne avrebbe realizzato un altro.

LG

Per quanto riguarda LG, invece, la concorrente ha tenuto una tabella di marcia decisamente più rilassata. Nuovi brevetti, però, ci forniscono alcune informazioni che suggerirebbero la realizzazione di una nuova tecnologia nell’ambito dei pannelli flessibili entro il 2017.

Un brevetto in particolare suggerisce che LG sta lavorando non solo ad un pannello completamente flessibile, bensì ad uno trasparente e touch. L’azienda coreana immagina un dispositivo che possa piegarsi completamente su se stesso, simile ad un libro

Come descritto dal brevetto, la metà sinistra del terminale sembra essere un touchscreen trasparente che mostra dei controlli multimediali, mentre la parte destra, non trasparente per motivi di qualità e resa dell’immagine, verrà probabilmente gestita dalla parte appena citata.

Non abbiamo ulteriori informazioni se non il deposito del brevetto da parte di LG. Non ci resta che attendere ulteriori risvolti della vicenda.

CONDIVIDI