Nonostante non vi fossero notizie ufficiali, il nuovo sistema operativo delle Smart Tv LG, WebOS 3.0 dovrebbe equipaggiare le future e passate versioni dei televisori del produttore coreano, tramite un semplice aggiornamento. Infatti, secondo quanto riportato da fonti britanniche, LG dovrebbe distribuire l’aggiornamento a WebOS 3.0 a partire da Maggio.Le novità iniziano dalla modalità Magic Zoom, una funzione che permette di ingrandire testi e oggetti su schermo, mantenendo intatta la qualità dell’immagine. Si ha inoltre la funzionalità Magic Mobile Connection, che consente di mettere in comunicazione gli smartphone con le Smart TV tramite la LG TV Plus App, permettendo quindi agli utenti di accedere alle applicazioni presenti negli store mobile sullo schermo della TV; Inoltre abbiamo un rinnovamento della grafica di Screen Remote.

L’arrivo di webOS 3.0 introdurrà anche la funzione Channel Plus, ovvero l’integrazione in un unico elenco della programmazione televisiva digitale (quindi la TV normale che siamo abituati a vedere) con i contenuti on demand via internet. Channel Plus potrà anche essere controllata tramite un’applicazione, disponibile per Android (e forse anche per altre piattaforme) che fornirà consigli sui programmi che possono interessare gli utenti, tramite uno widget su schermo.

Anche la funzione Channel Advisor sarà una novità in quanto analizza le abitudini degli utenti e visualizza i programmi in arrivo, fornendo varie informazioni utili per capire se i contenuti possono risultare consoni ai gusti dello spettatore. Vi sono anche nuove funzioni come la modalità Multi-view, grazie alla quale si potranno seguire simultaneamente due canali televisivi, oppure un canale ed un film il Blu-ray; la modalità Music Player che permette di riprodurre musica utilizzando gli speaker delle TV senza la necessità di lasciare accesa la TV stessa oppure My Channels e Live Menu,in una nuova versione software. Non manca IoTV, che permette di controllare gli elettrodomestici “smart” tramite la TV quali forni a microonde, lavatrici e quant’altro.

WebOS 3.0 sarà presente di default sui modelli della gamma 2016 mentre per i TV 2015 non vi sono notizie su quali prodotti beneficieranno di tale aggiornamento. Secondo alcune fonti il firmware porterà ad un upgrade solo parziale (come è avvenuto per le prime Smart TV con webOS), implementando un minor numero di funzionalità rispetto alla nuova versione completa. Qualora dovessero emergere nuovi dettagli su quali e come le TV 2015 verranno aggiornate, pubblicheremo un articolo per informarvi.