display pieghevoli

Secondo un recente rapporto proveniente direttamente dalla Corea del Sud, la divisione display di LG si prepara a produrre in serie display pieghevoli, fino a 100.000 volte senza danni fisici.

A differenza di Samsung, l’altro gigante tecnologico che sta tentando di produrre display pieghevoli, sembra che LG che LG non farà uso di questi schermi pieghevoli in uno dei suoi smartphone, ma ne sarà fornitrice per un’altra società al momento sconosciuta.

Anche se la relazione non specifica il nome di questo partner misterioso, si dice che si tratta di una software house di business globale con l’ambizione di competere contro Samsung e Apple nel mercato degli smartphone di fascia alta. Sembrerebbe anche che trattasi di un alleato con molte risorse finanziarie e che LG si farà carico della metà dei costi di investimento, per poi prendere la metà dei profitti. LG dovrebbe effettuare la produzione di questi pannelli pieghevoli presso il suo stabilimento di Gumi, Kyeongbuk.

Microsoft, come la più grande società di software al mondo per capitalizzazione di mercato, sembra essere la nostra migliore ipotesi, in particolare con Windows 10 Mobile proprio dietro l’angolo, anche se nulla può essere confermato, a questo punto.

Un investimento di grande impatto e con profitti sicuri, calcolando che i display pieghevoli acquisteranno importanza significativa nel prossimo futuro e che i risultati di una ricerca di mercato che vede un futuro roseo per questo tipo di schermi, che saranno pari a circa un quarto di tutte le vendite nel 2016 e supereranno il 50% nel 2020.

Che cosa ne pensate? Acquistereste un dispositivo dal display pieghevole?