LG H840

Nel novero degli smartphone LG attesi nel corso della preziosa cornice del Mobile World Congress 2016 potrebbe altresì figurare LG H840, apparso mestamente all’interno dei database di GFXBench. L’appellativo commerciale del dispositivo in questione è ancora un rebus, sebbene le caratteristiche hardware snocciolate dalla piattaforma benchmark di riferimento potrebbero rendere plausibile una sua riconduzione dentro la galassia dell’atteso LG G5.

Una proposta a trazione medio-alta quella di LG, giacché caratterizzata tutto sommato <<fresca>> ed interessante, all’interno della quale spicca in primo luogo l’adozione del processore Qualcomm Snapdragon 652, octa-core a 64bit con frequenza di clock pari ad 1.8Ghz e processo produttivo a 28 nanometri. Il legame tra il produttore americano e LG è dunque destinato a rinforzarsi, dopo che l’azienda sudcoreana è stata insignita come patner prezioso del progetto Snapdragon Wear di Qualcomm.

LG H840 sarà ad ogni modo catalogato sotto l’importante segmento smartphone, in ossequio ad un display da 5.3 pollici a risoluzione WQHD (2560 x 1440 pixel), sotto il quale agiranno la scheda grafica Adreno 510, tre gigabyte di memoria RAM LPDDR3 933Mhz dual-channel e 32 gigabyte di memoria interna. Il comparto multimediale del nuovo smartphone LG poggerebbe invece, dati GFXBench alla mano, su due sensori da 8 megapixel collocati nelle parti frontali e posteriore del dispositivo, quest’ultima impoverita del meccanismo di messa a fuoco laser, evidentemente espunto dal lotto delle componentistiche tecniche.

Vale tuttavia ribadire come le informazioni delle fonte in questione non siano sempre precise, ed a riprova di ciò può farsi riferimento alla versione del sistema operativo Android equipaggiata su LG H840, KitKat 4.4. Una stortura sin troppo evidente, se consideriamo l’era di Marshmallow e la riconduzione dello smartphone alla fascia medio-alta del mercato. Poco sotto a LG G5, tanto per intenderci, del quale sembra essere evidente l’appartenenza se consideriamo la sigla tecnica di quest’ultimo (LG H830). Il produttore coreano potrebbe dunque alzare l’asticella delle ambizioni relative alle proposte di fascia media, spesso e volentieri contornate per l’occasione da versioni depotenziate del principale portabandiera (vedasi LG G4s o LG G4c). Vedremo dunque in prosieguo se LG possa rimpinguare ulteriormente il Mobile World Congress 2016 con un altro ed interessante dispositivo.

via

CONDIVIDI
Articolo precedenteSmartwatch HTC, sugli scaffali ad Aprile?
Prossimo articoloTorna il PC Gaming Show all’E3 2016