LG G8 e Samsung Galaxy S10 con nuove batterie allo stato solido anti esplosione

Già da diverso tempo i ricercatori stanno lavorando per riuscire a portare a breve sul mercato un nuovo tipo di batterie allo stato solido che potrebbero aumentare la capacità della carica e rendere le stesse più sicure, praticamente anti esplosione. I primi dispositivi che potrebbero adottare questo nuovo standard di batterie dovrebbero essere LG G8 e Samsung Galaxy S10.

Il nuovo tipo utilizza una soluzione con degli elettroliti di vetro che vanno ad eliminare del tutto il rischio di esplosioni ed incendi causati dal cortocircuito della batteria. Gli effetti in caso di corto sono terribili e non c’è bisogno di riesumare gli episodi accaduti col povero e sfortunato Samsung Galaxy Note 7. Samsung quindi è di certo la prima a cercare soluzioni adatte a rendere le sue batterie più sicure, visto che all’epoca l’ormai celebre caso ha colpito direttamente la divisione Samsung SDI. Un dirigente anonimo della divisione ha dichiarato ai media coreani che il loro “livello tecnologico per la produzione di una batteria allo stato solido per smartphone sarà abbastanza maturo in uno o due anni, ma dipende da Samsung Electronics se verrà utilizzato per i telefoni oppure no”.

Note 7 esploso

Secondo l’opinione di Choi Jung-deok, analista presso l’LG Economic Research Institute “Le batterie a stato solido sono un’alternativa realistica alle batterie agli ioni di litio per risolvere il problema della sicurezza, inoltre il loro sviluppo è stato relativamente più veloce rispetto ad altre batterie di nuova generazione prodotte negli ultimi 10 anni “. A questo punto speriamo di vedere qualcosa di concreto già con LG G8 e Samsung Galaxy S10, visto che queste batterie promettono anche di aumentare la capacità della stessa carica.

FONTEPhone Arena
CONDIVIDI
Articolo precedenteiPhone 8 emerge in un nuovo leak, probabile fake o prima unità prototipale
Prossimo articoloOnePlus 5 sopravvive all’immersione in acqua: dispositivo impermeabile ma non certificato?