LG G7 avrà lo Snapdragon 845 così come Samsung Galaxy S9

Mettere in mostra tutte le proprie qualità prima dell’avvento sul mercato dei principali smartphone della concorrenza. Sembra esser questo l’imperativo categorico di LG, nei cui buoni propositi per l’anno venturo (ma anche dell’ultimo scorcio di quello attuale) rientrerà innanzitutto una rivisitazione delle strategie commerciali. In testa il lancio di LG G7 e LG V30, da consumarsi in un lasso di tempo ragionevole e, soprattutto, anticipatore rispetto alle analoghe mosse dei competitors.

Il produttore di Seoul vuole insomma giocare d’anticipo, mettendo di fatto a disposizione dei consumatori i propri <<gioielli>> nel più breve tempo possibile, prima che i rivali più quotati (leggasi Apple, Samsung e Huawei) possano presentare in pompa magna i dispositivi di nuova generazione. Una mossa che d’altro canto sembra essere analoga a quella messa in piedi da Samsung da ormai due anni a questa parte, se è vero che la data tradizionale del debutto dei due scorsi esponenti della gamma Note (Note 5 e Note 7) ha visto spostare mestamente il proprio punto di riferimento dal consueto scenario di IFA 2017 in scena a settembre ad un vero e proprio evento Unpacked programmato attorno al mese di agosto. L’obiettivo fu presto detto: anticipare il keynote di Apple ed il consequenziale lancio dei nuovi iPhone.

Ebbene, anche LG dovrebbe riproporre una tale strategia. A confermarlo è un rapporto proveniente dalla Corea del Sud, secondo il quale LG G7 debutterà qualche settimana prima rispetto alla data tradizionale: niente Mobile World Congress 2018, dunque, e in tal senso prenderebbe corpo l’ipotesi di una presentazione stampa (magari in separata sede) prevista per gennaio. Analoga sorte riguarderà anche LG V30: il successore dell’attuale phablet Android improntato sulla multimedialità farà il suo ingresso sul mercato in anticipo, forse già a partire dal mese di agosto, magari a ridosso del lancio di Note 8.

La notizia è lungi dall’essere ufficiale, sebbene ritenuta plausibile e verosimile. Ad una richiesta di maggiori ragguagli, un portavoce LG ha preferito glissare con un laconico <<nulla è stato ancora deciso>>. La palla passa adesso ai mesi che verranno, e una conferma diretta la potremmo avere già a partire dal mese di agosto: se V30 guadagnasse infatti l’ufficialità, a questo punto dovrebbe essere certo il debutto anticipato di LG G7, pronto a bissare il successo dell’attuale e concreto smartphone con inedito form-factor in 18:9.

CONDIVIDI
VIAPhoneArena