LG G7 a giugno, nome in codice “Judy”

LG G7 a giugno, nome in codice “Judy”

LG G7 è stato ormai messo in secondo piano dalla compagnia sudcoreana. Durante il Mobile World Congress 2018 dovrebbe invece arrivare una nuova variante di LG V30, un dispositivo che sarà certamente interessante, ma sta di fatto che non è il G7 che tutti vorremmo. Tornano ora, grazie anche al rapporto di AndroidHeadlines, nuove informazioni su questo fantomatico dispositivo che, a quanto pare, potrebbe arrivare a giugno, ma sotto altro nome. Stanno circolando voci strane intorno ad un LG “Judy, un top gamma che dovrebbe utilizzare per altro un nuovo tipo di pannello andando quindi ad abbandonare, in maniera così rapida, i nuovi OLED introdotti con V30.

LG G7 non arriverà mai, non sotto questo nome

LG logo

Tornano quindi nuove ipotesi sul possibile cambio nome che LG dovrebbe adottare per i suoi top gamma di inizio 2018. Questa volta i riflettori sono tutti puntati su Judy che sta rubando la scena sul web ai top gamma di prossima uscita. Sarà dotato di un nuovo tipo di pannello che dovrebbe adottare una matrice RGBW, quindi avrà un sub pixel bianco che potrebbe migliorare, a detta della fonte, l’autonomia del device. Si raggiungeranno anche picchi luminosi di 800 nit per ora raggiunti tranquillamente dai top gamma Samsung.

[trovaprezzi prodotto=’LG V30′]

La dimensione del pannello dovrebbe aggirarsi intorno ai 6,1″ sempre in 18:9. Non mancherà certamente il Qualcomm Snapdragon 845 per non sfigurare contro nessuno, quindi niente errori. Ecco quindi uno dei motivi per cui la compagnia ha voluto attendere, possiamo considerarla come una mezza conferma. Citati poi 4GB di memoria RAM, che onestamente ci sembrano pochi, e 64GB di memoria interna nella versione standard del dispositivo. Torna poi la ricarica wireless e gli altoparlanti stereo. Sul fronte multimediale il dispositivo dovrebbe avere due sensori da 16 megapixel con apertura F/1.6 che andranno a migliorare quanto già offerto su V30. L’uscita del dispositivo è fissata per giugno, tutto però potrebbe cambiare di nuovo all’improvviso.