LG H740

Quello che potrebbe essere il nuovo top di gamma 2015 LG G4 appare sul noto benchmark Geekbench, confermando la presenza del processore Qualcomm Snapdragon 810.

Un nuovo dispositivo LG, il modello LG-F510L è stato avvistato alcune ore fa sul sito del noto benchmark Geekbench, mostrando tra le varie caratteristiche tecniche, la presenza del nuovo e potente processore Snapdragon 810 di Qualcomm.

Test finale per LG G4

Da tempo diverse indiscrezioni trapelate dalla Corea, vedrebbero la presenza proprio di un processore Qualcomm Snapdragon 810 sul nuovo top di gamma 2015, LG G4, che sarebbe nelle fasi finali di test, prima del debutto ufficiale previsto per l’evento MWC 2015 che si terrà a Barcellona nel mese di Febbraio.

Dettagli Snapdragon 810

Il modello LG-F501L sarà di sicuro un dispositivo di fascia alta, dotato di processore Snapdragon 810 e quindi provvisto di core Cortex-A57 e Cortex-A53, dotati di architettura big.LITTLE e GPU Adreno 430.

I core Cortex-A57 e Cortex-A53, realizzati con processo produttivo a 20nm e le novità introdotte da Qualcomm in questo nuovo SoC, garantiranno prestazioni superiori di oltre il 50% rispetto allo Snapdragon 805, attuale SoC top di gamma Qualcomm, mentre la GPU Adreno 430 consentirà prestazioni superiori di circa il 30% rispetto alla GPU Adreno 420, integrata nello Snapdragon 805.

Sempre attraverso i dati presenti sul sito di Geekbench è possibile notare che il sistema operativo utilizzato da questo LG-F510L è Android 5.0.1 Lollipop.

Con queste prestazioni, il nuovo LG G4 potrebbe davvero rivelarsi uno dei migliori dispositivi del 2015, confermando per il terzo anno consecutivo LG al vertice del settore dei top di gamma Android.

Via

CONDIVIDI
Articolo precedenteHumble Bundle – Il 2015 con una maxi offerta
Prossimo articoloCes 2015: Alcatel annuncia i terminali della gamma OneTouch PIXI 3
  • giuspo

    è il flex 2 guardate il video di android authority (LG G Flex 2 First Look!) quando aprono la scocco sotto la batteria c’è scritto F510L

    • orlroc

      ovviamente l articolo era precedente alla presentazione del flex 2… x cui si… È lui! 🙂