LG, HTC e Google sostengono Samsung unendo tutte le loro forze, nonostante siano sempre state acerrime avversarie disposte a qualunque mezzo pur di riuscire a sottrarsi reciprocamente anche un solo seguace ed accaparrarsi così un ulteriore benché modesto pezzetto di mercato. Ebbene, questa volta hanno proprio deciso di combattere insieme un nemico comune, colui del quale contestano unanimemente la costante pretesa di identificare infrazioni alle norme riguardanti i diritti sui propri brevetti: la mela di Cupertino.

E in che modo LG e HTC sostengono Samsung? In effetti sembrerebbe che esse si siano appena schierate con il colosso coreano, con Google e poche altre aziende operanti nel settore tecnologico e implicate in battaglie legali riguardanti i brevetti contro Apple, la quale avrebbe tentato di proibire la vendita di alcuni prodotti Samsung che essa ritiene aver trasgredito le norme sui diritti.

I suddetti produttori di smartphone sarebbero dunque intenzionati ad aiutare Samsung ed elgooG a perorare la loro causa: Google, LG e HTC, tra gli altri, hanno anche chiesto di essere ammessi a fornire volontariamente informazioni utili alla corte per aiutarla a formulare la sua decisione. Le compagnie sarebbero infatti disposte a produrre testimonianze su questa “saga” delle licenze tra Samsung ed Apple, benché la corte, e in particolare il Giudice Lucy Koh, non lo abbiano esplicitamente richiesto.

Intanto, sul fronte Apple, nessuna compagnia concorrente pare sia comparsa all’orizzonte per affiancare l’azienda nel suo intento di far valere questi suoi brevetti presumibilmente violati.

Via

CONDIVIDI