asus zenfone

Dopo aver rilasciato l’Asus ZenFone 2, l’azienda america si appresta a rilasciare anche il futuro smartphone, che sarà rappresentato dallo Zenfone 3. Attualmente ci troviamo di fronte ad un mercato mobile dove gli smartphone con sensore di impronte rappresenterebbero il 30%, ma secondo le ultime stime, questa quota è destinata a salire fino al 50% grazie anche all’abbassamento dei costi dei sensori  raggiungendo alla fine il 50%. Mentre questa tecnologia era presente solamente in modelli di fascia alta, con la diminuzione dei costi e il conseguente aumento della produzione del componente, ora il sensore d’impronte può tranquillamente essere messo anche su dispositivi di fascia media.

Tra i modelli previsti nel 2016 modelli ad adottare questa funzionalità per la fascia media c’è anche l’Asus ZenFone 3. La notizia arriva tramite le parole dell’amministratore delegato della società, Jerry Shen, che ha riferito ad alcuni organi di stampa cinese, proprio la presenza di un sensore per il riconoscimento delle impronte digitali nello ZenFone 3.

Non ci resta che attendere ulteriori notizie per capire meglio le date di uscita del nuovo dispositivo Asus.

Via