App smartphone

Cresce il mercato degli smartphone, e di conseguenza aumenta anche la diffusione e l’utilizzo delle app: al punto che secondo le stime di App Annie, il mercato degli applicativi è destinato a raddoppiare nel giro di pochi anni, passando dagli attuali 41 miliardi di dollari ad una cifra superiore ai 100 miliardi entro il 2020. Volendoci limitare al 2017, le previsioni parlano di un aumento del +24% dell’attuale mercato legato alle app: parliamo di dati che – seppur in previsione – appaiono molto credibili, considerando il fatto che le app fanno oramai parte non solo delle nostre vite, ma anche delle logiche di marketing e di promozione delle aziende. Ma quali sono le app che oggi rappresentano, per noi, un servizio oramai irrinunciabile?

Le app di annunci di lavoro

Oramai siamo costantemente in mobilità: prendiamo il caffè volando, corriamo in continuazione, e non disdegniamo neanche di cercare lavoro mentre siamo impegnati in mille altre attività. Ecco perché applicazioni di annunci di lavoro come l’App di Jobrapido sono oggi essenziali per noi, perché ci consentono di cercare lavoro selezionando esclusivamente i filtri che ci interessano, così da personalizzare le ricerche puntando sulle nostre esigenze ed evitando, dunque, di perderci fra annunci che non ci riguardano. Inoltre possiamo anche mandare mail e caricare il curriculum, in qualsiasi momento desideriamo.

Le app di mappe

Oggi, grazie a Internet e agli smartphone, perdere la retta via non è un rischio che corriamo. Ed il merito non è solo della geo-localizzazione da GPS integrato nei suddetti device, ma anche di app come Google Maps , che ci permettono di capire sempre dove ci troviamo, e quale strada dobbiamo imboccare per giungere a destinazione. E poi queste app hanno anche funzioni in 3D davvero molto gradevoli, che ci semplificano lo studio delle mappe, e persino un assistente vocale che ci guida.

Le app di fitness

Andiamo di corsa, è vero, ma spesso lo facciamo volontariamente, per amore dello sport e dell’attività fisica in generale. Quando ciò accade, lo smartphone non lascia, anzi raddoppia: grazie alle app di fitness, possiamo monitorare le funzioni vitali, le calorie perse, i chilometri percorsi e ottenere persino una serie di diete e di programmi di allenamento specifici, così da avere un personal trainer digitale al nostro fianco.

Le app di Calendario

Chiudiamo con le app Calendario come Google Calendar: una vera e propria agenda telematica che ci ricorda sempre i nostri impegni ed i nostri appuntamenti, ma senza ingombrarci la borsa o la ventiquattrore, in quanto “miniaturizzata” all’interno del nostro fidato smartphone. Ideale non solo per appuntamenti di lavoro, ma anche per i promemoria e per la compatibilità con l’agenda di Gmail.



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: