App innovative

Il mondo delle app è in continua evoluzione e basta davvero poco per perdersi alcune delle novità più interessanti. Abbiamo pensato quindi di proporvi 5 delle app più innovative e curiose degli ultimi mesi, cercando di andare a trovare quelle più significative nei rispettivi campi.

HappySun

Quest’app rappresenta un vero e proprio dosimetro solare, in grado di rilevare in tempo reale il livello dei raggi UV in praticamente ogni stato europeo, grazie alle tecnologie satellitari. Tra le diverse funzionalità ce n’è anche una che permette di calcolare il proprio fototipo, elemento che consente all’app di fornire un programma personalizzato di esposizione al sole, che tiene conto della sensibilità della pelle dell’utente alle radiazioni solari e della tipologia di protezione utilizzata. L’app potrà presto fornire il servizio anche per il Sud America e per l’Africa, aumentando così le possibilità di utilizzo anche durante i mesi invernali.

Badge-Google-Play
Prezzo: Gratis
Badge-Apple-Store
Prezzo: Gratis

Breathometer

Se da qualche tempo si iniziano a vedere i primi etilometri portatili come Breeze, adesso arrivano anche le app correlate come Breathometer. Dopo aver soffiato nel dispositivo che valuta il tasso alcolemico, Breathometer riceve immediatamente i dati tramite Bluetooth e vi informa dettagliatamente sulle vostre condizioni. Inoltre l’app è collegata con molti servizi che possono servire nel caso in cui non siate in condizione di guidare, come servizio taxi, alberghi e ristoranti nelle vicinanze. Esiste anche la possibilità di condividere le vostre rilevazioni con gli amici tramite i social network.

Badge-Google-Play
Prezzo: Gratis
Badge-Apple-Store
Prezzo: Gratis

Marijuana Handbook Lite

In America la liberalizzazione è già cominciata in alcuni stati, e in Europa sono più di una le nazioni che permettono di consumare marijuana per uso ricreativo. In Italia invece se ne parla da tempo ma al momento sono state regolarizzate soltanto le piantagioni per uso medico. Se però siete incuriositi dal mondo della cannabis e volete sapere tutto sui diversi tipi di piante e di semi esistenti, come quelli femminilizzati di questo tipo oppure quelli più adatti all’impiego terapeutico, l’app che fa per voi è Marijuana Handbook Lite, una guida completa al mondo della canapa da un punto di vista medico e scientifico. Costantemente aggiornata, è uno strumento valido per chi vuole approfondire questo tema.

Badge-Apple-Store
Prezzo: Gratis

uCiC

Il nome nasce dalla frase “you see I see”, che è stata poi ridotta al più breve “uCiC”. L’idea alla base di quest’applicazione è estremamente interessante e ben rappresenta il livello di interconnessione raggiunto in ormai ogni angolo del globo. Gli utenti possono mandare richieste riguardanti la presenza di un certo tipo di prodotto in una determinata area geografica: il messaggio arriva a una miriade di altri utenti, che potranno segnalare con una foto la reale presenza del prodotto richiesto in un luogo specifico, che potrà essere cosi raggiunto dal richiedente. Una sorta di grandissima rete di amici che permette di risparmiare un sacco di tempo in inutili ricerche sul campo.

Badge-Google-Play
Prezzo: Gratis
Badge-Apple-Store
Prezzo: Gratis

Smart Moving

Sicuramente una delle app più intelligenti realizzate negli ultimi anni: grazie a Smart Moving, nata da un’idea della cooperativa sociale ZEROBARRIERE, le persone disabili possono calcolare quali sono i percorsi più brevi per spostarsi da un luogo ad un altro dovendosi avvalere di una carrozzina. Gli utenti stessi possono segnalare l’elenco dei percorsi e dei luoghi dotati di rampe, parcheggi per disabili e scivoli, contribuendo così alla creazione di percorsi sempre più completi e adatti alle loro esigenze.

Badge-Google-Play
Prezzo: Gratis
CONDIVIDI
Articolo precedenteMotorola ci svela come e dove rischiamo più facilmente di rompere il display di uno smartphone
Prossimo articoloMicrosoft Band 2 è arrivato sugli scaffali