L’Apple Watch si graffia ed un ragazzo trascina Apple in tribunale. “Non può farla franca!”

L’Apple Watch si graffia ed un ragazzo trascina Apple in tribunale. “Non può farla franca!”

Da che mondo è monto ogni cosa si usura, anche quel tipo di oggetto considerato “indistruttibile” da ogni produttore. Ovviamente quando un oggetto viene utilizzato, giorno dopo giorno, andrà lentamente ma inesorabilmente a rovinarsi, che sia uno smartphone, un tablet o, come in questo caso, uno smartwatch.

Per essere precisi un ragazzo di 21 anni, Dean Lubaki, ha acquistato per la prima volta un Apple Watch lo scorso settembre e ad oggi ha deciso di trascinare Apple in tribunale perché il suo amato smartwatch è pieno di graffi. La versione acquistata è quella in ceramica e sia nella parte posteriore che anteriore il dispositivo presenta sicuramente qualche segno di usura di troppo.

Secondo il ragazzo si tratta di un difetto di fabbricazione visto che lo stesso viene pubblicizzato dalla casa come “anti graffio“. Per questo motivo ha deciso di recarsi al centro Apple più vicino per chiedere una sostituzione, sostituzione che gli è stata negata.

Il mio Apple Watch si è graffiato, ora ti porto in tribunale

smartwatch

Il rifiuto da parte di Apple di andare a sostituire l’accessorio al ragazzo lo ha fatto imbufalire, talmente tanto che ha deciso di portare la casa in tribunale. Avviate tutte le pratiche Apple ha quindi deciso di contattare l’utente offrendogli un regalo più il cambio del suo smartwatch. Arrivati però a quel punto Lubaki si è indispettito ed ha rifiutato l’offerta.

Ora il suo obiettivo è quello di portare la compagnia in tribunale per fronteggiarsi in un aula davanti ad un giudice. All’interno del sito Apple dice che l’Apple Watch è anti graffio, ma non è così. Vedremo come andrà a finire. Secondo voi ha sbagliato a rifiutare il cambio? Voi come vi sareste comportanti? Anzi, il vostro Apple Watch ad oggi è ancora nuovo come appena acquistato? Spazio a voi nel box commenti in basso.

Fonte | 9To5Mac