Ebbene sì, come accennatovi ieri finalmente sono trapelate ulteriori notizie che confermano una volta per tutte che l’Apple Watch è impermeabile. Ricordiamo che l’azienda di Cupertino non ha ancora dichiarato nulla di ufficiale in merito a questa proprietà né ad altri importanti aspetti (quali ad esempio la durata della batteria) riguardanti il formidabile accessorio che evidentemente non è ancora giunto alla fase conclusiva di realizzazione, e che sappiamo essere destinato a raggiungere gli scaffali degli stores non prima dell’inizio del prossimo anno. Probabilmente Apple intende impiegare al conferimento di qualche ritoccatina finale il tempo che manca al rilascio vero e proprio dell’oggetto sul mercato. In realtà, però, alcune informazioni sono già di pubblico dominio grazie alle rivelazioni di chi è riuscito a saperne di più come David Pogue – articolista informatico di Yahoo Tech – secondo cui l’Apple Watch è impermeabile, come appunto già precisato. O almeno questo è quanto egli riferisce d’aver appreso in via ufficiosa direttamente dalla compagnia. Il che significa che non ci si dovrà preoccupare che si bagni per via di pioggia o spruzzi accidentali di lieve entità, oppure quando ci si lava le mani. Tuttavia non sarebbe possibile immergersi nell’acqua con l’orologio indosso, quindi saranno vietate docce o nuotate in piscina.

Tutto quel che di ufficiale Apple avrebbe reso noto può essere ricondotto a un’immagine di un atleta durante un allenamento, raffigurante il suo Apple Watch quasi del tutto ricoperto dall’acqua; immagine che lascia supporre che l’accessorio sarà dotato di un qualche grado di resistenza all’elemento.

Via

CONDIVIDI
Articolo precedenteWD presenta My Passport Wireless, un Hard disk per tutti
Prossimo articoloiPhone 6 Plus vs Galaxy Note 4