L'analista Goldman Sachs conferma un prezzo di partenza di 999$ per iPhone 8

E’ dall’inizio di febbraio che iniziano ad ipotizzarsi prezzi folli per il prossimo iPhone 8 considerato praticamente “l’iPhone dei 1000$”. Il dispositivo sarà naturalmente commercializzato in diverse versioni con tagli di memoria differenti. La versione più economica avrà però, secondo moltissime fonti, un prezzo di partenza di 1000$ a salire. E’ questa la voce che viene confermata in rete, viene anche confermato che a contribuire all’aumento del prezzo è proprio lo schermo OLED da 5,8″ con 3D Touch.

L’analista Goldman Sachs conferma un prezzo di partenza di 999$ per iPhone 8

Apple sta spingendo per l’implementazione di uno schermo OLED da 5,8″ Samsung che sarà dotato di 3D Touch ed anche un sensore Touch ID integrato nello stesso. Posizionare il Touch ID nel vano posteriore rovinerebbe tutta l’estetica del dispositivo, praticamente una delle cose a cui Apple tiene di più. I prodotti non devono solo essere potenti ma anche bellissimi per sottolineare la loro qualità “premium”.

Ecco quindi che per iPhone 8 nella sua versione base si partirà da un prezzo di 999$. iPhone 7S Plus sarà il secondo dispositivo più costoso con una base di partenza di 769$. In terza posizione ovviamente iPhone 7S che partirà da 649$. I due dispositivi “S” saranno dotati come consueto di schermo da 4,7″ e 5,5″, quindi saranno più piccoli del vero top gamma.