Dopo ben 20 anni dalla sua partenza dalla Terra di cui 13 intorno all’orbita di Saturno, la sonda Cassini ha intrapreso l’ultima fase della sua missione: attraversare l’anello più interno del Pianeta con la prima di 22 immersioni che le faranno raggiungere una distanza di 64 mila chilometri dal centro di Saturno, verso una zona ignota.

Il viaggio nello spazio è cominciato nel lontano 1997 ed il Pianeta è stato raggiunto nel 2004, dopo un viaggio lungo ben 3,4 miliardi di chilometri. In questi anni, ovviamente, il compito della sonda Cassini è stato lo studio di Saturno e dei suoi anelli, specialmente questi ultimi e con l’ultimo viaggio di oggi, 26 aprile 2017, la sonda effettuerà un ulteriore avvicinamento al Pianeta, che fra qualche mese si concluderà con la disintegrazione nella relativa atmosfera.

Per un’occasione così storica il colosso Google non poteva che dedicare un Doodle animato, nel quale si vede la simpatica sonda avvicinarsi a Saturno scattando foto fiché, una volta raggiunto il suo scopo, conclude gli scatti con un bel selfie.

Come accennato poco fa, la sonda Cassini è un modello della NASA realizzato grazie alla collaborazione dell’ESA, ovvero l’Agenzia Spaziale Europea assieme all’ASI, l’Agenzia Spaziale Italiana.

FONTEFonte
CONDIVIDI
Articolo precedenteHuawei P10 Lite, arriva in Europa la splendida colorazione blu acqua marina
Prossimo articoloOnePlus 5, un nuovo render conferma la doppia fotocamera e non solo