Meizu M1

Per la Rubrica del Lunedì di KeyforWeb, presentiamo i migliori cinafonini 2015 presenti sul mercato. Smartphone dalle grandi prestazioni a prezzi econimici.

In questo nuovo episodio della “Rubrica del lunedì” ci occuperemo di quei telefoni di brand cinesi più o meno noti che si contraddistinguono dai prezzi bassi e dalle caratteristiche generali ottime, oltre a fornirvi consigli sugli acquisti. Partiamo dai due brand più conosciuti ovvero Meizu e Xiaomi, per poi passare a Cubot, Elephone e UlePhone. Ovviamente abbiamo fatto una cernita dei vari modelli in quanto ci sono tantissimi altri marchi più o meno noti come ZTE, Doogee, THL, UMI, IUNI, iOcean e molti altri.

Meizu

Meizu è probabilmente il miglior marchio produttore di cinafonini assieme a Xiaomi e propone due dei telefoni più interessanti nel panorama Cinese. Il primo che analizziamo è il noto Meizu MX4 del quale riportiamo le caratteristiche tecniche.

Meizu-MX4

  • Processore: MediaTek MT6595 Cortex A17 / Cortex A7 – Quad core 2.2 GHz + Quad core 1.7 GHz
  • GPU: PowerVR G6200
  • RAM: 2 GB
  • ROM: 64 GB
  • Display: 5.36″ – 1152 x 1920 pixel – 418 ppi – IPS LCD – 16 milioni di colori – Vetro Gorilla Glass 3
  • Fotocamera posteriore: 20.7 Megapixel (5248 x 3936 pixel) – f 1/2.3 ” – Stabilizzatore Digitale – Dual LED Flash – Video: 4K (2160p)
  • Fotocamera anteriore: 2 Megapixel – Video: FullHD 30 fps
  • Wi-Fi: 802.11 a/b/g/n/ac
  • Bluetooth: 4.0 con A2DP
  • Micro USB 2.0
  • A-GPS/GLONASS
  • Batteria: 3100 mAh

Secondo noi si tratta non solo del miglior telefono Cinese ma di un top di gamma che può competere ed impensierire anche i più noti e blasonati top di gamma di Samsung, HTC, Sony ecc.. Quindi ve lo consigliamo? assolutamente, anche se non siete nerd troverete un telefono equilibrato, potente, che fa foto ottime grazie al sensore Sony e con uno dei migliori IPS della categoria. Per quanto riguarda la personalizzazione abbiamo l’ottima FlymeOS che unita ad un’ottima ottimizzazione e ad una grafica tra le più accattivanti, la rendono una delle UI migliori in campo android, pari anche alla Sense di HTC e alla rinnovata Optimus UI 3.0 di LG.

Passiamo ora a vedere un’altro device sempre di Meizu, ovvero il Meizu M1, l’ultimo nato della casa cinese che si pone in una fascia medio alta del mercato e può essere anch’esso considerato uno dei migliori nel panorama Android.

m1

Ecco di seguito le principali caratteristiche tecniche:

  • Processore: MediaTek MT6752 Cortex-A53 , 1.7 GHz 8 Core
  • GPU: ARM Mali-T760
  • RAM: 2 GB
  • ROM: 32 GB
  • Display: 5.5″ – 1080 x 1920 pixel – 401 ppi – IGZO – 16 milioni di colori –  Vetro Gorilla Glass 3
  • Fotocamera Posteriore: 13 Megapixel – F 2.2 – Dual LED Flash – Video: FullHD 30 fps
  • Fotocamera Anteriore: 5 Megapixel – Video: Full HD 30fps
  • Wi-Fi: 802.11 a/b/g/n
  • Bluetooth: 4.0 con A2DP/LE
  • Micro USB 2.0
  • A-GPS/GLONASS
  • Batteria: 3140 MAh

Anche questo device si pone come un ottimo compromesso tra prezzo e prestazioni e valgono le considerazioni già fatte per MX4. Un telefono veloce, con ottima batteria che può porsi come alternativa seria, in abbinamento a caratteristiche tecniche al top, coadiuvate da una delle migliori UI sul mercato.

Xiaomi

Passiamo ora a presentarvi Xiaomi Mi4, uno dei più apprezzati device provenienti dalla Cina. Come per Meizu, Xiaomi è senza dubbio uno dei marchi più conosciuti e apprezzati in Europa, trovando nel connubio tra prezzo, qualità e prestazioni il punto di forza. Infatti grazie ai materiali curati (vetro e alluminio), all’hardware al top e alla personalizzazione MIUI (tra le più apprezzate dagli utenti) che propone una grafica in stile Iphone (sia come icone, sia come disposizione del drawer con tutto sulla Home) ha riscosso un grande successo sin dal lancio ma che potrebbe arrivare anche con una ROM di Windows 10 Technical Preview for Smartphones per tutti coloro che apprezzano lo stile di Windows in luogo di quello di iOS.

Ecco di seguito le principali caratteristiche tecniche:

  • Processore: Qualcomm MSM8974-AC Snapdragon 801 – 2.5 GHz Quad Core
  • GPU: Adreno 330
  • RAM: 3 GB
  • ROM: 64 GB
  • Display: 5″ – 1080 x 1920 pixel – 441 ppi – IPS LCD – 16 milioni di colori
  • Fotocamera posteriore: 13 Megapixel – F 1.8 – Stabilizzatore Digitale – Flash LED – Video: 4K (2160p) a 30 fps
  • Fotocamera anteriore: 8 Megapixel – Video: FullHD 30 fps
  • Wi-Fi: 802.11 a/b/g/n/ac
  • Bluetooth: 4.0 con A2DP
  • Micro USB 2.0
  • A-GPS/GLONASS
  • Batteria: 3080 MAh

xiaomi-mi4-snapdragon-801-3gb-ram-5-sharp-jdi-1080p-cam-13mpx-sony-imx214

Come detto, Mi4 si pone con caratteristiche tecniche al vertice ed è in grado di competere con tutti i principali top di gamma, senza temerne nessuno.

Altro device di Xiaomi che merita assolutamente è Xiaomi Redmi 2 del quale vi elenchiamo le principali caratteristiche che si pone come device di fascia più bassa ma rappresenta una delle migliori scelte sul mercato.

  • Processore: Qualcomm MSM8916 Snapdragon 410 – 1.2 GHz Quad Core
  • GPU: Adreno 306
  • RAM: 1 GB
  • ROM: 8 GB – Micro SD Fino a 32 GB
  • Display: 4.7″  – 720 x 1280 pixel – 312 ppi – IPS LCD – 16 milioni
  • Fotocamera posteriore: 8 Megapixel – F 2.2 – Stabilizzatore Digitale – Flash LED – Video: FullHD 30 fps
  • Fotocamera anteriore: 2 Megapixel – Video: HD 30 fps
  • Wi-Fi; 802.11b/g/n
  • Bluetooth: 4.0 con A2DP/LE
  • Micro USB 2.0
  • A-GPS/GLONASS
  • Batteria: 2200 mAh

xiaomi-redmi-2-black-2

Gli altri Cinefonini

Passiamo ora ad analizzare device meno noti al pubblico ma non per questo meno validi.

Partiamo con Cubot X9 che si pone come device di fascia media a differenza di quelli sopracitati del quale elenchiamo le caratteristiche tecniche:

  • Processore: MTK6592M Octa Core – 1.4 GHx
  • Display: 5 Pollici – 1280×720 pixel
  • RAM: 2GB
  • ROM: 16GB
  • Fotocamera Posteriore: 13 Megapixel – Flash LED – Video: FullHD 30 fps
  • Fotocamera Anteriore: 8 Megapixel
  • WI-FI: 802.11 a/b/g/n
  • Bluetooth: 4.0
  • GPS/A-GPS
  • Batteria: 2200 MAh

Cubot-X9_1

Cubot X9 si pone come ottimo telefono di fascia media, con design simile ad iPhone 6 ma che consigliamo solo ai più esperti in quanto si tratta di un telefono meno commerciale degli altri e quindi adatto ai più smanettoni. Viene naturale il confronto con Redmi 2 di Xiaomi il quale è più consigliabile ad un utente comune e con caratteristiche tecniche generalmente superiori (esclusa fotocamera e RAM).

Un’altro device molto interessante è Elephone p3000s ovvero un device di fascia media che si distingue dall’ottimo rapporto qualità prezzo, con un design molto particolare. Anche questo telefono è più rivolto agli smanettoni ma non sfigura assolutamente in confronto ad altri smartphone più noti nè tantomeno ci sentiamo di sconsigliarlo ad utenti meno esperti. Inoltre visto il design molto personale, lo vediamo un’ottima alternativa a chi vuole un telefono economico, veloce e che non sfiguri dal lato estetico. Di seguito le caratteristiche:

  • CPU: MTK6592+6290 1.7GHz Octa Core
  • GPU: Mali-450 MP4 700MHz
  • Sistema Operativo: Android 4.4
  • Batteria: 3150mAh
  • RAM: 2 GB
  • ROM: 16 GB – Espandibile con MicroSD fino a 128 GB
  • Fotocamera Posteriore: 13 Megapixel – Video: FullHD fino a 30 fps
  • Fotocamera Anteriore: 8 Megapixel – Video FullHD fino a 30 fps
  • Display 5.0 pollici con risoluzione 1280×720 pixel

Lingue Disponibili: Inglese, Tedesco, Spagnolo, Italiano, Francese, Portoghese, Russo, Indonesiano, Polacco, Tailandese, Arabo, Turco, Vietnamita, Malese, Ucraino, Greco, Ebraico, Ceco, Slovacco, Ungherese, Olandese, Sloveno, Croato, Cinese (semplificato), Cinese (Tradizionale)

ElephoneP3000S-kustruki-portada

Terminiamo la nostra disamina con UlePhone Be Pro, uno dei migliori telefoni di marchi non noti, marchio che è stato al centro dell’attenzione per gli eventi su Facebook prossimi al lancio, in estate del futuro Be Fresh. Non conoscendo le specifiche di questo terminale, abbiamo preferito introdurre BePro. Questo telefono si caratterizza da una costruzione veramente egregia, coadiuvata da caratteristiche tecniche ottime, prezzo basso e piccole chicche come la possibilità di mostrare l’ora a display spento, feature che riprende Glance di Nokia/Microsoft.

  • Sistema Operativo: Android 4.4
  • CPU: MTK MT6732 Quad core 1.5GHz 64Bit
  • GPU: Mali T760
  • ROM: 16GB con possibilità di espansione con MicroSD fino a 32 GB (secondo le nostre informazioni, non ci DOVREBBERO essere problemi con SD da 64
  • GB – Il condizionale è d’obbligo)
  • RAM: 2GB
  • Display: 5.5 pollici – IPS HD OGS – 1280 x 720 – 16 milioni di colori
  • Lingua: Inglese, Cinese
  • Fotocamera Posteriore: 13 Megapixel
  • Fotocamera Anteriore: 8 Megapixel
  • WIFI:  802.11 b/g
  • Bluetooth: 4.0
  • Dimensioni:  157 x 77.8 x 8.8 mm
  • Peso: 160 gr
  • Batteria: 2600mAh

ule

La rubrica del lunedì si conclude qui, con la speranza di avervi aiutato a conoscere meglio il vastissimo mondo dei cinafonini 2015 e avervi aiutato nella scelta di uno di questi. Per qualunque informazione aggiuntiva, anche su terminali non elencati non esitate a farci domande nei commenti, la prossima settimana parleremo di HTC One M9 facendone una disamina con i pregi, difetti e le nostre considerazioni personali (si accettano suggerimenti per gli argomenti da trattare nelle prossime settimane).

Rubrica ideata e redatta da Nicola Miriano, articolista, recensore e sviluppatore per KeyforWeb.