Vi avevamo parlato ieri di una rivoluzionaria fotocamera di Apple, dotata di un sistema a doppia lente, che in base a voci provenienti dal collaboratore analista John Gruber il colosso di Cupertino avrebbe in mente per la settima versione del suo celebre melafonino: l’idea pare avvalorata dal recente deposito presso l’USPTO di un brevetto relativo a un sistema che consenta di integrare al corpo di un iPhone un grosso obiettivo, e la grande innovazione consisterebbe nel fatto che il sistema a doppia lente ideato potrebbe elevare le prestazioni della fotocamera di Apple fino ad ottenere “grosso modo immagini di qualità DSLR (queste le parole adottate da Gruber).

Ebbene, sempre in base a quanto riportato dalle indiscrezioni che circolano al momento, sembrerebbe anche che il tipo di sensore che Apple utilizzerà corrisponda a un modello realizzato da Sony che, finora, la compagnia nipponica non avrebbe ancora destinato a nessun dispositivo cellulare, ma il cui impiego avrebbe esclusivamente adibito alla produzione di regolari macchine fotografiche. Si otterrebbe così una risoluzione di addirittura 16MP, con la fabbricazione delle lenti che andrebbe commissionata alla Corephotonics, un’azienda all’avanguardia nel settore e nota per lo sviluppo di tecnologie basate su algoritmi esclusivi in grado di superare alcuni dei più ricorrenti limiti degli attuali classici telefoni con fotocamera.

Chi fosse interessato ai dettagli del brevetto potrà accedere alla galleria pubblicata in calce all’articolo citato, con le “tavole” che illustrano questo progetto della fotocamera di Apple.

CONDIVIDI
Articolo precedentePuro Christmas Collection, le cover “Limited Edition” dedicate al Natale
Prossimo articoloNova Launcher 3.3 beta1 introduce il drawer in stile Lollipop