Fotocamera Huawei P9 con lenti Leica

La doppia fotocamera Huawei P9 e P9 Plus porta la firma di Sunny Optical Technology. È questa l’analisi emersa di recente, in ossequio alle prime recensioni – ivi incluso l’immancabile teardown – del nuovo smartphone Android Huawei, il primo in assoluto ad esser equipaggiato da lenti Leica. La notizia potrebbe anche indurre a più d’una confusione o conclusione affrettata, indi per cui è bene porre alcuni preliminari distinguo e delucidazioni di sorta. Sunny Optical Technology è un’azienda cinese cui Leica ha affidato il compito di produrre in larga scala gli obiettivi principali della doppia fotocamera Huawei P9 e P9 Plus. In soldoni, il rinomato leader tedesco avrebbe offerto al proprio OEM tutte le autorizzazioni necessarie per realizzare le lenti, ivi inclusi prospetti di brevetti e tecnologie impiegate da Leica su Huawei P9 e P9 Plus.

Una strategia evidentemente tipica del colosso specializzato nel campo della fotografia, come evidenziato tra l’altro da alcune ricerche condotte sul web: Leica è solita servirsi di aziende terze, sdoganando la produzione in proprio degli obiettivi. E così, la cinese Sunny Optical Technology si sarebbe occupata della doppia fotocamera Huawei P9 e P9 Plus, mentre Panasonic sarebbe stata autorizzata dalla stessa Leica nell’utilizzo di alcuni suoi obiettivi incastonati su una serie di macchine fotografiche digitali. Persino l’altro quotato competitor tedesco in ambito fotografico, Carl Zeiss, è solito articolare la produzione dei propri obiettivi tra tutta una serie di aziende, concedendo a quest’ultime (come Sony e Cosina) la possibilità di utilizzare le proprie tecnologie.

Mistero svelato, dunque, attorno alla prima incursione di Leica in campo smartphone. La partnership inaugurata qualche mese addietro con Huawei ha trovato il suo pieno inverarsi a seguito del lancio di P9 e P9 Plus, dispositivi apripista di un nuovo corso pronto a far la voce grossa nel mercato mobile. Il primo tentativo dell’accoppiata Huawei – Leica si è rivelato positivo, allorché sono molteplici gli apprezzamenti inerenti al reparto fotografico di Huawei P9 e P9 Plus. Forse non ancora all’altezza dei mostri sacri Samsung Galaxy S7 e LG G5, ma indubbiamente valido e performante. In attesa di migliorare ancora e contendere lo scettro di cameraphone con i prossimi smartphone Android Huawei attesi già nel 2016.

via