IKEA

IKEA in occasione del Salone del Mobile di Milano presenta la propria idea della cucina del futuro, SMART, collegata alla rete ed in grado di aiutare attivamente.

In occasione del Salone del Mobile di Milano, IKEA ha presentato la propria idea di cucina del futuro, la Concept Kitchen 2025, dotata di mobili ed accessori SMART, collegati alla rete ed in grado di aiutare attivamente chi considera questa stanza, la più importante della casa.

Il prototipo di cucina Concept Kitchen 2025 è stato ideato da più di 50 studenti di design in Svezia e Paesi Bassi, con la consulenza e supervisione della compagnia di design Ideo ed ovviamente di IKEA. Nel progetto presentato a Milano, sono stati mostrati i primi quattro prototipi finali di mobili ed accessori che andranno a formare la cucina del futuro Concept Kitchen 2025.

[

Table of Living

Uno dei prototipi più affascinanti mostrati a Milano è sicuramente il “Table of Living“, un tavolo “smart ed intelligente“, dotato di sistema touch e che grazie a particolari fotocamere, riesce ad identificare cosa viene appoggiato su di esso e, grazie a dei proiettori, mostrare e suggerimenti per il corretto utilizzo del prodotto: appoggiando ad esempio della frutta o della verdura, mostrerà ricette per portate veloci o di effetto e consigli per il corretto mantenimento dell’alimento. Il tavolo consente inoltre di pesare gli alimenti ed addirittura cucinare, grazie alla possibilità di dotarlo di fornelli ad induzione. Immancabile la presenza di un punto per la ricarica wireless di smartphone e tablet.

Rifiuti organici trasformati in dischi

Altro prototipo di sicuro interesse è un particolare modulo posto sotto al lavello e che consente di comprimere i rifiuti organici in appositi dischi che potranno poi essere impilati per il ritiro delle società di smaltimento di rifiuti.

IKEA

Lavello pensato per l’ambiente

Sempre in ottica di tutela ambientale, la Concept Kitchen 2025 è dotato d i un prototipo di lavello contro lo spreco dell’acqua, che grazie ad una speciale base basculante, consente di indirizzare l’acqua da smaltire in un apposito condotto, mentre l’acqua pulita può essere riutilizzata, inviandola in un ulteriore condotto per il riciclo.

IKEA

Infine, Ikea ha mostrato un sistema per lo smistamento automatico dei prodotti riciclabili, a dire il vero non troppo rivoluzionario, rispetto a quanto già in commercio.

Manca ancora un decennio secondo IKEA prima che questi dispositivi arrivino nelle nostre case e 10 anni nel mondo della tecnologia possono davvero portare a tante ulteriori novità, ma sicuramente nel 2025 le nostre cucine saranno ben diverse dalle attuali, tecnologicamente avanzate, connesse alla rete e finalmente, perché no, pensate per tutelare maggiormente il nostro pianeta.

È possibile controllare l’intera serie di prototipi e progetti degli studenti qui: www.conceptkitchen2025.com