Apple rinnova la linea dei suoi  nuovi iMac puntando sulla risoluzione delle immagini. Per la prima volta, anche dalla versione più piccola, da 21,5 pollici, arriverà il display Retina 4K.

Nonostante le piccole dimensioni, la versione da 21,5 pollici, avrà una risoluzione di 4096×2304 e 9,4 milioni di pixel, “4,5 volte di più” del modello con monitor standard. Tutti gli iMac da 27 pollici, invece, avranno lo schermo Retina 5K, lo schermo all-in-one dalla risoluzione più alta al mondo, con ben 14,7 milioni di pixel, 7 volte più pixel di un display HD.

Cifre impressionanti quelle che offrirà la casa di Cupertino, a dimostrare che punta a migliorare e a performare i suoi prodotti, sul tema della qualità grafica e l’alta risoluzione. Accanto agli schermi, gli iMac disponibili da oggi hanno inoltre incrementato la potenza dei processori e delle schede grafiche. La versione Retina da 21,5 pollici monta un processore Intel Core di quinta generazione e grafica Intel Iris Pro migliorata, mentre la versione da 27 pollici integra ora processori Intel Core di sesta generazione e la più recente grafica AMD, con una potenza di elaborazione che arriva fino a 3,7 teraflops.

Gli iMac sono affiancati da una nuova linea di accessori wireless fra cui la Magic Keyboard, il Magic Mouse 2 e, venduto a parte, il Magic Trackpad 2, che porta l’interfaccia ‘Force Touch’ sui computer desktop della Apple.

Andiamo ora a scoprire i prezzi:

  • L’ iMac da 21,5 pollici è disponibile in tre modelli a partire da 1.279, 1.529 e 1.729 euro, quest’ultimo con display Retina 4K.
  • Tre modelli anche per l‘iMac da 27 pollici, che partono da 2.129, 2.329 e 2.629 euro.
  • Il Magic Trackpad costa 149 euro.