Italiani-sempre-connessi

Secondo i dati pubblicati in “Global Mobile Suvey”, italiani sempre connessi, anche i personaggi pubblici, specie della categoria politica, utilizzano i social network per inviare i loro messaggi alla massa.

Si comincia dal risveglio fino ad arrivare a tarda sera, il 35% degli intervistati sostiene di cominciare a guardare il cellulare appena 5 minuti dopo il risveglio, mentre il 55% appena dopo 15 minuti. Inoltre, un italiano in media guarderebbe il proprio cellulare più di 50 volte al giorno. Lo sottolinea uno studio di Deloitte “Global Mobile Survey 2014” in merito alle tendenze e abitudini della popolazione  nei 22 principali paesi al mondo, Italia compresa.

L’utilizzo è vario,sms, messaggi istantanei, social network, ma anche email, meteo, news, applicazioni varie. Pensate che dallo scorso anno i messaggi istantanei sono cresciuti del 53% e la stima è una crescita ulteriore per il prossimo anno.

Il rapporto tra persona e dispositivo è cresciuto notevolmente, secondo lo studio, l’Italia è il paese che utilizza maggiormente il tablet fuori casa con una frequenza del 25%, superando Spagna (25%), Francia (22%), Germania (19%) e Gran Bretagna (16%), e altri paesi che si pensa siano maggiormente digitalizzati come Corea del Sud.

Basta fare un viaggio metropolitana o in treno per rendersi conto di quanto questo studio sia veritiero, sono sempre meno i libri e sempre più i dispositivi davanti ai nostri occhi, anche voi fate parte di questa cerchia?