iPhone X è finalmente realtà. Dopo svariati anni di rumors e informazioni trapelate in maniera più frequente nell’ultimo periodo, ecco che finalmente la tanto amata azienda di Cupertino ci mostra un dispositivo del tutto nuovo che ha suscitato parecchio interesse a tutti i presenti all’evento e a noi da casa che lo abbiamo seguito in Streaming.

Un corpo perfetto con un display quasi assoluto

iphone xiPhone X possiede un design totalmente rinnovato ma che mantiene comunque le classiche linee alle quali Apple ci ha abituati. Un corpo realizzato in acciaio inossidabile fuso tra due strati di vetro che coprono il display frontale e la parte posteriore del dispositivo. Novità che rende questo iPhone X unico è l’enorme display OLED Super Retina da 5,8″ in risoluzione 2436×1125 da 458 ppi che occupa quasi l’intera parte frontale del dispositivo. Non mancano il supporto al True Tone Display che permette di adattare la temperatura colore del display in base alla luce ambientale, l’HDR 10, Dolby Vision e 3D Touch.

Manca ora il tasto Home, sostituito da delle comodissime gesture pensate in maniera ottimale così da non rendere difficoltoso l’utilizzo del dispositivo. In assenza del lettore per il riconoscimento delle impronte digitali, Apple ha investito molto nella ricerca e sviluppo di una tecnologia per il riconoscimento del volto sicura e affidabile tramite l’impiego di svariati sensori posti nella parte alta del dispositivo e grazie anche all’adozione di un nuovo chip Neutral Engine in grado di calcolare forme e profondità del viso.

Prestazioni che sbaragliano la concorrenza grazie al nuovo Apple A11 Bionic

Sotto la scocca di iPhone X vi è il nuovissimo chip Apple A11 Bionic esa-core composto da un quad-core Mistral a basso consumo ed un dual-core Monsoon ad alte prestazioni, accompagnato da 3 GB di memoria RAM ed una memoria interna disponibile nei tagli da 64, 128 e 256GB. Il processo produttivo di realizzazione è a 10nm ed integra una nuovissima GPU realizzata in casa Apple che riesce ad offrire prestazioni maggiorate del 30% rispetto ai vecchi chip.

Nuova fotocamera per scatti sempre migliori

Il nuovo modulo fotografico prevede due sensori da 12 MegaPixel con diverse lunghezze focali, quello standard possiede un’apertura f/1.8 ed è in grado di catturare l’83% di luce in più rispetto ai precedenti modelli mentre quello zoom ha un’apertura di f/2.4, entrambi sono stabilizzati otticamente. La fotocamera frontale è da 7 MegaPixel e permette ora di scattare in modalità ritratto per ottenere uno sfondo sfuocato così da far risaltare maggiormente il soggetto.

Novità interessante per quanto riguarda il comparto video è la possibilità di registrare video 4K a 60fps e Slow-Motion Full-HD a 240fps.

Prezzi e disponibilità

iPhone X sarà disponibile in pre-ordine dal 27 ottobre con disponibilità a partire dal 3 novembre e si parte da prezzi di 999 dollari per la versione da 64GB.

CONDIVIDI
Articolo precedenteWindows 10 build 15063.608 del 12 settembre disponibile per PC e Smartphone
Prossimo articoloX Factor Apple: dieci funzionalità uniche di iPhone X mai viste prima su uno smartphone