Il prossimo iPhone X sarà prodotto in quantità minore

Il prossimo iPhone X sarà prodotto in quantità minore

Un nuovo rapporto pubblicato su Digitimes afferma che il prossimo modello di iPhone X da 5,8 pollici verrà ovviamente prodotto, ma in quantità minori rispetto all’attuale dispositivo in commercio, le ragioni sono molteplici.

Quali sono le motivazioni?

Ovviamente il primo fattore che influenza tali numeri, è il fatto che la stessa Apple non sembra soddisfatta delle attuali vendite di iPhone X e non si aspetta di migliorarle con il prossimo aggiornamento.

La seconda motivazione è invece legata al fatto che l’azienda di Cupertino potrebbe presto avvalersi di più prodotti della stessa serie X. Per molto tempo abbiamo infatti parlato di tre nuovi smartphone, che si vanno a differenziare per tecnologia e dimensione del display.

Non è esclusa poi la presentazione ufficiale del presunto iPhone SE 2, che ha questo punto potrebbe portare il numero di device a quattro per la lineup di Apple nel 2018. Di conseguenza, produrre in quantità elevate un unico dispositivo potrebbe risultare controproducente.

Ultima analisi fatta da Digitimes riguarda il prezzo del prossimo iPhone X da 5,8 pollici. Proprio il costo dovrebbe infatti diminuire, in modo da favorire il modello dotato di display più grande. Si parla di 899$ negli Stati Uniti, che equivale a circa il 10% in meno rispetto al prezzo attuale.

A settembre, quando tutte le carte di Apple saranno giocate, potremo essere sicuri dei prodotti a nostra disposizione e potremo farci un’idea più precisa del nuovo approccio dell’azienda sul mercato mondiale. Nel frattempo continueremo ad aggiornarvi su tutti gli sviluppi del caso.

FONTE: Digitimes