iPhone touch id

Molte persone non erano a conoscenza del fatto che sia su iPhone che su iPad si possono registrare più autenticazioni col Touch ID (sino a più di cinque). Per farlo bastano delle semplici accortezze o meglio conoscere dei piccoli trucchetti che vi andremo a svelare in seguito. Di solito il sensore biometrico dei vari dispositivi Apple (iPhone 5S, iPhone 6  e 6 Plus, iPad Air 2, iPad Mini 3) è abilitato a riconoscere circa 5 dita, ma in realtà riesce a registrarne di più!

Andiamo su Impostazioni > Touch ID > Codice (sarà richiesto il PIN) > Aggiungi Impronta; nel caso in cui non si riuscisse ad aggiungere l’impronta basterà cancellarne una presente nella lista. Possiamo avviare la configurazione del Touch ID: durante il procedimento sarà richiesto di sollevare ed appoggiare il dito, ma in questo caso dovrete fare diversamente. Sarà necessario cambiare dito così da impostare 3/4 dita contemporaneamente ripetendo la stessa tecnica per le varie parti del corpo scelte per l’autenticazione.

Terminata la configurazione sarà possibile utilizzare tutte le dita per sbloccare il proprio telefono o quanto meno autorizzare il download. Questo potrebbe provocare delle problematiche nel riconoscimento delle impronte digitali però sino ad ora non si sono notati malfunzionamenti di alcun tipo.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteMicrosoft rilascia Windows 10 build 10586.63 per tutti attraverso l’aggiornamento cumulativo KB3124263
Prossimo articoloiOS 9 è installato sul 75% dei dispositivi iOS