Scanner facciale 3D per iPhone 8, spedizioni partite da Largan Precision

Non passa giorno senza ricevere informazioni su iPhone 8, il prossimo top gamma della casa californiana che uscirà il prossimo settembre insieme ad altri due dispositivi. Il nuovo flagship torna a far parlare di sé grazie ad un fornitore che sembra aver confermato alcune indiscrezioni riguardanti il prossimo top gamma.

Proprio il riconoscimento del volto in 3D e la realtà aumentata sono alcune delle funzioni più attese sul prossimo dispositivo. Ad oggi però non è ancora chiaro se queste funzioni saranno davvero implementate o meno, dobbiamo quindi basarci su quello che ci regala la rete. Sappiamo per certo che iPhone 8 sarà un dispositivo bello, potente e ricco di nuove funzioni e secondo alcuni nuovi fornitori che dovrebbero dare ad Apple componenti come sensori ed altro materiale sembrano arrivare conferme rassicuranti. La fotocamera anteriore del top gamma vanterà un nuovo software per riconoscimento facciale 3D che darà la possibilità all’utente di sbloccare lo smartphone senza utilizzare il touch ID.

La fotocamera posteriore invece sarà ancora di tipo dual, i due sensori saranno posizionati in verticale uno sopra l’altro, al centro troveremo il flash LED dual tone. Il software della fotocamera posteriore oltre ad essere stato migliorato per regalare scatti migliori e registrare i video ancora più favolosi è stato messo a punto per riuscire a sfruttare l’elaborazione in realtà aumentata. Alcuni chiari esempi li abbiamo visti qui dove un iPhone 8 si è mostrato ai clienti attraverso il nuovo software ARTKit. Ma i clienti sono davvero interessati a queste tecnologie?