Sono passate poche settimane da quando abbiamo parlato della Apple, per le accuse rivoltegli per l’utilizzo di display LCD in un epoca dove tutti i dispositivi più aggiornati utilizzano pannelli OLED per la resa delle immagini.

Iphone 6s plus e' disponibile online da Euronics a soli € 760,00

L’azienda di Cupertino sembra tutt’ora intenzionata a mantenere i propri schermi, invece di rivolgersi a ditte esterne, perchè gli schermi LCD da loro distribuiti sono una tecnologia aggiornata, e secondo alcuni punti di vista risultano anche economici da produrre.
LG e Samsung stanno facendo pressione da diverso tempo, nella speranza di entrare nelle grazie di Apple risultando come i produttori di schermi OLED per i prossimi Smartphone, e guadagnare da tutti gli iPhone venduti, ma per entrambe è arrivata la concorrenza.

Sembrerebbe che la Apple stia prendendo accordi con Japan Display, un’azienda nata nel 2012 fra l’unione di alcune parti di Sony, Toshiba e Hitachi, per stabilire gli accordi per la produzione di nuovi Schermi.

Japan Display produrrà i Display del prossimo iPhone 8?

La Japan Display è, insieme a Sharp, la forza produttiva che fornisce ad Apple i pannelli LCD degli iPhone attuali, e l’idea delle due aziende è quella di avere sul mercato dei nuovi Display OLED per i dispositivi che Apple rilascerà nel 2018.
L’idea è quella di produrre il nuovo iPhone 8 proprio in quell’anno, rilasciando così il primo Smartphone Apple con un nuovo schermo.
La società di analisi KGI Securities e il sito Nikkei sono pronti a confermare questa indiscrezione, il prossimo iPhone 8 avrà un nuovo Display e verrà rilasciato tra tre anni.
Infatti la Apple ha palesemente dichiarato che prima di questi tre anni la tecnologia dei Display dei suoi dispositivi rimarrà ancora la LCD.