iPhone 8, mille imprevisti e tensione per un dispositivo unico nel suo genere, lancio ritardato?

Ancora giro di rumor su iPhone 8, un dispositivo che a detta di alcuni dipendenti Foxconn sarà il “più rivoluzionario di questo 2017”. Apple sta facendo i salti mortali per riuscire a dotare il nuovo top di gamma di tutta una serie di novità, la maggior parte delle quali passano comunque per il nuovo display OLED.

iPhone 8, mille imprevisti e tensione per un dispositivo unico nel suo genere, lancio ritardato?

Se si vuole proporre qualcosa di davvero innovativo si deve avere il coraggio di osare. Apple con iPhone 8 però sembra aver osato troppo, andando a dotare il pannello OLED da 5,8” di troppi sensori che andrebbero in conflitto tra di loro. Lo schermo di iPhone 8 ricoprirà infatti l’intera superficie frontale, e non ci sarà spazio per un Touch ID fisico sotto di esso. Posizionare il suddetto pulsante dietro il dispositivo sarebbe fattibile ma inguardabile, basti pensare alla soluzione intrapresa da Samsung con Galaxy S8.

Ecco perché Apple sta quindi cercando di risolvere i mille imprevisti che giorno dopo giorno si affacciano su questa strada impervia che iPhone 8 deve percorrere prima di uscire sul mercato. Uno di essi è il fatto che il lettore di impronte digitali nel pannello OLED non funzioni, cosa che secondo alcuni analisti potrebbe avere due diverse soluzioni:

  1. Ritardare l’uscita del dispositivo sperando nel frattempo di arginare l’inconveniente;
  2. Eliminare definitivamente il Touch ID rimpiazzandolo completamente con il nuovo software di riconoscimento del volto o lo scanner dell’iride.

Eliminare il Touch ID su iPhone 8 potrebbe essere una decisione drastica ma che Apple, secondo gli esperti, sta prendendo realmente in considerazione. A questo punto la tensione attorno al dispositivo cresce.