iPhone 8, impossibili i 4GB di RAM, si standardizzano i 3GB, 2GB per il modello base

Gli analisti dell’agenzia TrendForce sostengono che il prossimo iPhone 8 non monterà in nessuna sua variante 4GB di memoria RAM. Non ci saranno quindi variazioni rispetto il 2016 con un top di gamma che offrirà agli utenti solo 3GB di memoria volatile. Le sorprese però non finiscono qui perché Apple sembrerebbe non voler abbandonare in ogni caso i 2GB di RAM offrendoli ancora per il suo modello base che tuttavia non si propone ad un prezzo molto economico.

iPhone 8, impossibili i 4GB di RAM, si standardizzano i 3GB, 2GB per il modello base

In ogni dispositivo informatico la memoria RAM svolte un ruolo fondamentale, da questa spesso dipende la fluidità dell’intero sistema. Questo è uno dei pochi esempi di memoria in cui più ce n’è e meglio è per l’utente finale che può usufruire di migliori prestazioni generali. I dispositivi Android odierni arrivano in alcuni casi anche ad avere 8GB di memoria RAM, su questo quindi Apple sembrerebbe essere molto indietro.

Gli analisti sono quindi convinti che iPhone 8 si standardizzerà verso un quantitativo di memoria volatile pari a 3GB. Nel 2018 poi si avrà il passaggio definitivo verso i 4GB e successivamente nel corso dei prossimi anni forse potremmo vedere quantitativi più “sostanziosi” di memoria. Attualmente infatti 3GB possono bastare per un corretto funzionamento almeno per altri 2 anni.