iPhone 8 delle sorprese: niente Touch ID ma rivoluzionario sistema di riconoscimento facciale 3D

In questi ultimissimi giorni si è parlato davvero tanto del possibile ritardo di iPhone 8. Le motivazioni sarebbero diverse. Oltre ai comuni intoppi dovuti al posizionamento del Touch ID ora sono emersi anche nuovi problemi software che impedirebbero al sensore di riconoscimento facciale 3D di funzionare a dovere.

Per Bank of America iPhone 8 ritarderà parecchio, si parla di circa 3 settimane più tardi sulla tabella di marcia, sfiorando ottobre

La linea di iPhone 8 è tutto nuovo; rispetto ad iPhone 7 finalmente si sta adottando un nuovo design Full Screen. Verranno poi introdotte la ricarica wireless ed altre interessanti novità. Di recente però sono emerse delle ipotesi che vedono Apple in una vera e propria situazione di panico per l’uscita del nuovo top di gamma. Settembre è infatti alle porte ed entro pochissimi giorni la casa dovrà trovare una soluzione a tutti i problemi emersi.

Per Bank of America purtroppo non ci sono scappatoie. Apple non sarà in grado di risolvere tutti gli inconvenienti ed iPhone 8 uscirà minimo con 3 settimane di ritardo rispetto ai tradizionali tempi. Se questo dovesse effettivamente accadere la casa si troverebbe con tanti concorrenti scomodi. Il più rinomato Galaxy Note 8 per esempio è molto atteso per la mancanza del settimo modello. Speriamo che il tutto non venga rimandato ad ottobre lasciando alle altre compagnie troppo vantaggio.