foto iphone 7

Nonostante le voci circa il rilascio di iPhone 7 si susseguano da mesi, l’idea di vedere il nuovo terminale Apple con un taglio di memoria generosa aleggia da tempo. Ecco quindi che a poco tempo dal lancio del futuro device Made in Cupertino questi rumors appaiono sempre più fondati.

La questione è sempre quella che concerne il taglio base di iPhone. Sin dal lancio del 6 si ipotizzava una versione di base da 32 GB, poi elimnata dal mercato in favore delle varianti da 16, 64 e 128 GB. Anche in questo caso i rumors che vedono protagonista un 7 base da 32 GB sono sempre più consistenti ma si parla di un ipotetico abbandono della versione da 64 GB in favore di quelle da 128 e appunto 256 GB. Ad avvalorare ulteriormente questa ipotesi arrivano nuove indiscrezione da fonti industriali per cui i fornitori di memorie per Apple (Samsung ed SK Hynix) starebbero incrementando le proprie richieste verso la casa americana proprio per il maggior sforzo nel produrre un taglio nuovo ed inusuale, specifico per il prossimo melafonino.

Non è chiaro quindi se vedremo (si spera) sparire la versione da 16 GB in favore di quella da 32, ma a nostro giudizio considerare l’idea di non vedere più il taglio da 64 GB è sbagliata proprio perché è la misura più acquistata ed apprezzata dagli Apple User. Possibile che i 256 GB possano equipaggiare una versione speciale di iPhone 7 (oppure solo il 7 Plus) con un incremento del prezzo proporzionale alle richieste per il taglio base. Di certezze ve ne sono poche, di voci troppe e di certezze ancora meno; solo l’attesa ci svelerà i piani futuri per il prossimo terminale di fascia alta più venduto al mondo.