iPhone 7

Dopo le indiscrezioni di questa mattina sul nuovo chip Apple A10, di cui abbiamo parlato più approfonditamente in questo articolo, una nuova immagine fa parlare di iPhone 7; questa volta, si tratta di un benchmark effettuato grazie al noto sito Geekbench in cui l’imminente flagship di Cupertino nella variante Plus rivela possedere un processore ARM dual-core con clock a 2.37 GHz e 3 GB di memoria RAM.

L’immagine, originariamente postata sul social cinese Weibo, mostra le prestazione in single e multi-core di un dispositivo il cui identificativo è “iPhone9,2”. Per intenderci, iPhone 6s Plus ha un chip A9 dual-core con clock ad 1.84 GHz, 2 GB di memoria RAM e identificativo “iPhone8,2”.

iPhone 7

Tornando ai risultati collezionati da iPhone 7, se questi si rivelassero veritieri, con un punteggio in single-core di 3548 e in multi-core di 6430, ciò indicherebbe che il processo a 16 nanometri di Apple A10 surclassa di gran lunga le performance del precedente chip A9 della scorsa generazione di iPhone e non solo; un risultato del genere supera i punti collezionati perfino da iPad Pro sulla stessa piattaforma.

Passando ad un altro punto saliente, i rumor sulla RAM di iPhone 7 sono stati molteplici, ma in molte fonti comincia ad affermarsi l’ipotesi dei 3 GB di memoria RAM all’interno della variante oversize di iPhone 7. Le intenzioni di Apple potrebbero essere quelle di ripercorrere la strada intrapresa con la precedente generazione di iPhone, dunque dotare tutte le varianti dello stesso quantitativo di memoria RAM; al contrario, potrebbe essere la volta buona che il colosso Californiano decida di differenziare la versione base dalla Plus a partire proprio dal modulo RAM inserito.

Non ci resta che attendere ulteriori informazioni sulle caratteristiche hardware dei prossimi iPhone; manca poco al debutto ufficiale dei prossimi flagship, che Apple dovrebbe rivelare all’interno di un evento che si terrà il mese prossimo.