iphone 6s

Apple ha presentato finalmente gli attesissimi iPhone 6s ed iPhone 6s Plus puntando sullo slogan: è cambiata una sola cosa: tutto.

Come largamente anticipato, ieri Apple ha presentato tra le tante novità. i nuovi iPhone 6s ed iPhone 6s Plus, apparentemente simili ai precedenti modelli, ma con diverse, importanti novità sotto la scocca: 3D Touch, registrazione 4K, display Retina HD con vetro più resistente, scocca in alluminio serie 7000, processore A9 e molto altro ancora.

Queste le parole di Philip Schiller in occasione della presentazione dei nuovi iPhone 6s ed iPhone 6s Plus e che raccolgono in sintesi i veri punti di forza dei nuovi smartphone targati Apple:

“E’ cambiata solo una cosa. Tutto. Il 3D touch permette agli utenti di interagire con iPhone in modi del tutto nuovi e divertenti, le innovative Live Photos daranno vita ai tuoi ricordi. Questi sono gli iPhone più avanzati di sempre, realizzati in alluminio di serie 7000, vetro rinforzato, nuovo chip A9 a 64-bit, fotocamera iSight da 12 megapixel e fotocamera FaceTime HD da 5 megapixel. In più troviamo un nuovo Touch ID più veloce, e la possibilità di raggiungere il doppio della velocità con la rete LTE e WiFi. Tutti ameranno i nuovi iPhone.“

Analizziamo allora nel dettaglio i nuovi iPhone 6s ed iPhone 6s Plus.

Design

iPhone 6s e iPhone 6s Plus mantengono tutte le caratteristiche e design che della generazione precedente, e le spingono a un livello ancora più avanzato Sono realizzati in alluminio serie 7000, una lega nota per essere da tempo utilizzata nel campo aerospaziale e nota per la propria robustezza. Il nuovo vetro di iPhone 6s ed iPhone 6s Plus è creato attraverso uno speciale processo a doppio scambio ionico che lo rinforza a livello molecolare. Nessun altro smartphone ha un vetro così resistente. E sono disponibili anche in un nuovo colore: l’oro rosa, già visto su Apple Watch, che si affianca alle già note colorazioni oro, argento e grigio siderale.

Entrando nel dettaglio, iPhone 6s dispone di un display da 4,7″ Retina HD con 3D Touch e risoluzione 1334 ×750 pixel, mentre iPhone 6s Plus è equipaggiato con un display da 5,5″ Retina HD con 3D Touch e risoluzione Full HD 1920× 1080 pixel.

iphone 6s

Come nei precedenti modelli, anche in questi nuovi iPhone 6s ed iPhone 6s Plus,  la fotocamera rimane leggermente sporgente.

Hardware

Processore A9

iphone 6s

Come anticipato, alcune delle più importanti novità di iPhone 6s ed iPhone 6s Plus sono sotto la scocca: il cuore dei nuovi smartphone Apple è il processore A9, considerato dall’azienda di Cupertino, il chip più evoluto che uno smartphone abbia mai avuto. A9 è la terza generazione di chip per iPhone con architettura a 64 bit: un processore mobile di assoluta avanguardia e grazie al quale le performance complessive della CPU migliorano fino al 70% rispetto alla generazione precedente, mentre le prestazioni grafiche sono potenziate, diventando fino al 90% più scattanti.

iphone 6s iphone 6s

Apple ha integrato nei due nuovi smartphone anche il coprocessore di movimento M9, integrato nel chip A9, Usando i dati rilevati dalla bussola, dall’accelerometro, dal giroscopio e dal barometro, M9 monitora tutta una serie di attività fisiche. Oltre a passi, distanza e dislivello, con iPhone 6s è possibile misurare anche il proprio ritmo durante la corsa o le passeggiate, interagendo in modo intelligente con Siri.

3D Touch

La vera e forse più importante novità di iPhone 6s ed iPhone 6s Plus è la funzionalità 3D Touch: i nuovi iPhone possono infatti ora rilevare quanta pressione si esercita sul display, affiancandosi alle classiche gesture da sempre presenti su iPhone, ma fornendo in più le nuove funzioni Peek e Pop, che permettono di utilizzare l’iPhone in modo davvero inedito. Il 3D Touch, inoltre è in grado di reagire con una risposta discreta, un tocco leggero, in risposta ad un comando impartito dall’utente, così da restituire un pratico feedback tattile.

https://youtu.be/nAG8iNNhjYE

Peek e Pop

Con le nuove funzioni Peek e Pop è possibile ad esempio dare un’occhiata ad un contenuto, e poi passare a un’interazione più approfondita, senza neanche doverlo aprire:  con una lieve pressione è possibile vedere l’anteprima di ogni email nella posta in arrivo, mentre per aprirne una, basta premere un po’ più forte: questa è la funzionalità Pop.

Peek invece consente di accedere a determinate velocemente ad informazioni: utilizzando sempre la posta elettronica come esempio, trovando un messaggio interessante, basta premere leggermente per attivare Peek, il contenuto dell’email comparirà in una nuova finestra, sovrapposta all’elenco dei messaggi, mentre per tornare alla casella di posta, basterà solo sollevare il dito, se invece il messaggio è lungo e si desidera leggerlo tutto, basta premere un po’ più forte: con un Pop apparirà come se si fosse aperto direttamente dalla casella di posta in arrivo. Peek e Pop sono stati integrati in molte delle app preinstallate nei nuovi iPhone 6s ed iPhone 6s Plus, ma ovviamente ora spetterà agli sviluppatori indipendenti, sbizzarrirsi per realizzare innovative app e rivoluzionare almeno in parte il modo di utilizzare uno smartphone.

Azioni Rapide

Sempre grazie al 3D Touch sarà possibile interagire in modo del tutto nuovo con le icone delle applicazioni, grazie sopratutto a quelle che Apple ha chiamato Azioni Rapide:

  • Premendo sull’icona telefono, sarà possibile chiamare al volo uno dei contatti preferiti.
  • Premendo l’icona Fotocamera sulla schermata Home si potrà scattare subito un selfie o girare un video, oppure passare da un’altra modalità, per esempio la moviola.
  • Premendo Messaggi sulla schermata Home, si può iniziare immediatamente un nuovo messaggio oppure scrivere a uno dei contatti preferiti.
  • Premendo il tasto Mappe si possono immediatamente avere indicazioni sul tragitto, contrassegnare la posizione, inviarla a un amico, o cercare cosa c’è nelle vicinanze.

Azioni Rapide consente anche di avviare rapidamente comandi all’interno delle app come Note, Mail e Messaggi: premendo ad esempio sulla tastiera, questa si trasforma in un tackpad, un comodo cursore per selezionare e controllare il testo con maggiore precisione. oppure premendo sul lato sinistro della schermata Home è possibile passare alla vista multitasking e molto altro ancora.

Fotocamera da 12 MP e registrazione 4k

I nuovi smartphone targati Apple dispongono anche di una fotocamera iSight rivista rispetto al passato. Dotata di un sensore da 12 megapixel, integra un nuovo processore ISP al suo interno. Costruito per lavorare insieme a iOS 9, riduce ulteriormente il rumore temporale e spaziale e migliora la mappatura locale dei toni, ora di terza generazione. Anche il sensore da 12MP è nuovo e si basa su una tecnologia evoluta: al suo interno ogni pixel è stato riprogettato per evitare che si creassero interferenze tra i sub-pixel. Questo ha permesso di creare un sensore con molti più pixel, in grado di scattare foto più nitide, con rumore ridotto e colori più realistici. La nuova fotocamera consente inoltre di registrare video fino alla risoluzione massima 4k.

iphone 6s

Come per i precedenti modelli, è presente esclusivamente su iPhone 6s Plus lo stabilizzatore ottico dell’immagine. La fotocamera anteriore FaceTime HD scatta foto da 5MP e assicura selfie sempre impeccabili grazie al Retina Flash: un chip fatto apposta per il display genera un flash tre volte più luminoso del normale, che insieme alla tecnologia True Tone crea la luce perfetta in qualsiasi ambiente.

Live Photos

Novità legata alla nuova fotocamera di iPhone 6s ed iPhone 6s Plus è la presenza di Live Photos: una foto live. Al centro c’è una bellissima immagine da 12 megapixel, ma Live Photos catturando anche l’istante prima e dopo lo scatto, con tanto di suoni e movimenti. consente di guardala prendere vita, letteralmente, permettendo all’utente di impostare la foto live preferita come sfondo della schermata di blocco, per rivivere un bel ricordo ogni volta che si utilizzi il proprio iPhone 6s.

Software

Com’era lecito aspettare iPhone 6s ed iPhone 6s Plus partiranno con iOS 9 a bordo, la nuova release del sistema operativo mobile Apple, appositamente progettato per sfruttare questi terminali ed il rispettivo hardware e garantendo una perfetta corrispondenza al 3D Touch ed al nuovo processore per gestire funzioni più impegnative, gli sfondi animati e gli sfondi Live Photos. iOS 9, tra le tante cose, ridisegnerà il mutitasking, aggiungerà i suggerimenti di Siri con una versione molto più evoluta dell’assistente vocale, le notifiche interattive per applicazioni di terze parti come Whatsapp, un tasto indietro che ci riporterà velocemente all’app che stavamo utilizzando in precedenza e così via.

https://youtu.be/aBYWGjIzvyw

Prezzi e disponibilità

iPhone 6s e 6s Plus potranno essere prenotati già dal 15 Settembre mentre le vendite partiranno dal 25 Settembre in Australia, Giappone, Canada, Nuova Zelanda, Cina, Puerto Rico, Francia, Singapore, Germania, Regno Unito, Hong Kong e Stati Uniti.

Come già avvenuto in passato purtroppo l’Italia farà parte della seconda ondata di Paesi ma non è stata ancora dichiarata alcuna data se non un indefinito “entro fine anno”.

Per quanto riguarda i prezzi, nonostante non siano ancora stati annunciati ufficialmente. in Italia sono previsti aumenti rispetto ai precedenti modelli a causa dello sfavorevole cambio euro/dollaro, con un aumento di circa 40€ in più rispetto agli iPhone precedenti:

  • iPhone 6s da 16 GB: 769€
  • iPhone 6s da 64 GB: 879€
  • iPhone 6s da 128 GB: 989€
  • iPhone 6s Plus da 16 GB: 879€
  • iPhone 6s Plus da 64 GB: 989€
  • iPhone 6s Plus da 128 GB: 1099€

Concludiamo con iOS 9, che ricordiamo sarà ovviamente utilizzabile anche sui precedenti modelli di iPhone e che sarà disponibile per tutti a partire dal 16 Settembre.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSamsung Galaxy J1 Ace LTE presto sul mercato!
Prossimo articoloSamsung Galaxy S7: nuove indiscrezioni 10 settembre 2015