Apple ha aggiunto la funzionalità “slow motion” nei video con l’iPhone 5S, dato che è stato dotato di una fotocamera iSight e di un processore di nuovissima generazione (A7) a 64 bit.

Si è scoperto però, durante un test, che il video girato in slow motion, potrebbe non essere un video a 720p con 120 frame al secondo, ma bensì un video da 480p.

Il test è stato eseguito confrontando il video con uno girato dal nuovissimo Galaxy Note 3 di Samsung, che dispone di un vero effetto slow motion a 720p.

Il video girato col Note 3, mostra l’immagine, decisamente più nel dettaglio rispetto a quello girato dal presunto 720p dell’iPhone 5S, catturato nelle stesse circostanze come potete vedere dallo screenshot qui sotto e dalla galleria a fine articolo.

 

iPhone 5S slow motion

 

C’è da dire però che quando il video del Note 3 è stato convertito a 720p, c’è stata una perdita di dettaglio, che porta a un risultato finale abbastanza simile a quello dell’iPhone 5S di default. In ogni caso gli indizi portano al fatto che Apple potrebbe fare ciò per risparmiare su alcune risorse, come ad esempio la RAM

 

 

Via

 



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: