iPad uscita

Attraverso delle indiscrezioni giunte a noi dall’Estremo Oriente, siamo venuti a conoscenza di un possibile ritardo nella commercializzazione dei nuovi iPad attesi per il prossimo anno, causa problemi riscontrati nella resa dei nuovi processori.

I microprocessori integrati a bordo di quelli che saranno i futuri iPad di prossima generazione fanno capo ad un processo produttivo a 10nm da affidarsi alla taiwanese TSMC, dettasi insoddisfatta dei risultati raggiunti con i nuovi sistemi. Pare che, infatti, la resa delle nuove soluzioni integrate non sia affatto soddisfacente. Un fatto che potrebbe far slittare la commercializzazione dei device ben oltre i limiti stabiliti dal costruttore. Un effetto collaterale che investe tanto Apple quanto HiSilicon e MediaTek, affidatesi alla società per la creazione dei chip integrati.

Secondo quanto dichiarato dalle fonti, i nuovi iPad sarebbero dovuti approdare al mercato nel marzo 2017 ma, a fronte di quanto ultimamente appreso, ci si aspetta un notevole ritardo sulla road-map di distribuzione. A TSMC, inoltre, è stato affidato il compito di produrre i chip della serie A11 per la prossima generazione di iPhone ed iPad con la variante A11X, la prima a conoscere l’implementazione del primo sistema con Touch ID “underskin” posizionato sotto al display da 10,5 pollici che segnerà, per la prima volta, la definitiva scomparsa del pulsante Home.

Vi terremo aggiornati su ulteriori sviluppi.

VIA

CONDIVIDI
Articolo precedenteSpotify è ora compatibile con la TouchBar dei MacBook Pro 2016
Prossimo articoloiPhone 8 è davvero bello in questo nuovo render