iPad Pro Mini tablet Apple

Un nuovo tablet Apple è atteso al debutto entro una manciata di giorni. Che poi si chiami iPad Pro Mini od iPad Air 3 – nome quest’ultimo caldeggiato a più riprese in rete – ha poca importanza, allorché trattasi di mero contorno che il colosso capitanato dall’Amministratore Delegato Tim Cook sarà chiamato a sbrogliare in sede di presentazione ufficiale. L’esistenza di un dispositivo Apple incaricato di rimpinguare le precarie vendite del segmento tablet – auspicio affermato qualche settimana addietro dal numero uno di Cupertino – sembra esser pressoché certa, ed a tale stregua il keynote del prossimo 21 marzo potrebbe effettivamente esser l’arco temporale indiziato al debutto del prodotto in questione. Pronto ad affiancare iPhone SE, mero revival in salsa Apple del melafonino da 4 pollici.

Le caratteristiche di iPad Pro Mini sono già state abbondantemente snocciolate in questi ultimi mesi, e l’apparizione odierna di un case non fa altro che confermare due delle peculiarità salienti accreditate a comporre il quadro della scheda tecnica del nuovo tablet Apple: trattasi dei 4 speaker (ciascuno posto ad ogni lato del device) e dello Smart Connector. Elementi quest’ultimi che dovrebbero giustificare l’appellativo di iPad Pro Mini e non quello di iPad Air 3, considerata la loro presenza sul tablet di Apple da 12.9 pollici inaugurato lo scorso settembre e dedicato ai professionisti.

A conti fatti, il dispositivo che il brand californiano dovrebbe presentare tra pochi giorni costituirà una versione più piccola di iPad Pro, allorché equipaggiata di un pannello principale equiparabile ai più tradizionali iPad smerciati finora sul mercato. E’ comunque probabile che Apple vada ben oltre il mero copia-incolla di caratteristiche tecniche, impreziosendo iPad Pro Mini di aggiunte particolari (su tutte una fotocamera posteriore più prestante, sulla scorta delle indiscrezioni recenti) ma, per converso, depotenziandolo rispetto al modello da 12.9 pollici (si pensi ad esempio ai 4 gigabyte di memoria RAM, che potrebbero restare una mera esclusiva del tablet contrassegnato dalla dicitura Pro). Mancano comunque pochi giorni prima di metter definitivamente nero su bianco alle strategie di Apple, anche se l’apparizione odierna della cover per iPad Pro Mini (od iPad Air 3) non fa altro che confermare la sua esistenza e, per converso, il suo imminente debutto.

via

CONDIVIDI
Articolo precedenteAndroid N – Col nuovo sistema potrai modificare la dimensione del display
Prossimo articoloAlcatel Idol Pro 4: ecco le specifiche del nuovo flagship Windows