iPad Pro da 9.7 pollici

Nel novero di novità che hanno affollato il keynote odierno figura altresì la variante da 9.7 pollici di iPad Pro, il tablet Apple presentato durante lo scorso settembre. Il colosso di Cupertino lo etichetta come <<il futuro dei computer>>, parafrasando il commento di chiusura dell’Amministratore Delegato Tim Cook, che sembra credere fermamente ad un segmento invero in forte contrazione e dominato in lungo ed in largo dai convertibili a firma Microsoft. Apple fa leva sulle applicazioni ottimizzate per iPad (oltre un milione, secondo quanto rimarcato nell’evento odierno) e, soprattutto, su un aspect-ratio capace di fruttare un cospicuo quantitativo di vendite (200 milioni nell’arco temporale di cinque anni).

Chiusa dunque mestamente la parentesi targata Air, il colosso di Cupertino riprende il fil rouge dello scorso settembre, seppur a dimensioni più contenute. Le caratteristiche hardware di iPad Pro da 9.7 pollici – anticipate a più riprese dalle indiscrezioni delle ultime settimane – seguono infatti pedissequamente quelle del fratello maggiore, ad incominciare dal processore proprietario Apple A9X, affiancato per l’occasione dal co-processore M9, il connettore Smart Connector (utile per accessori esterni, quali la nuova tastiera Smart Keyboard) e dai quattro speaker stereo collocati nei rispettivi angoli del tablet Apple; è possibile altresì utilizzare l’Apple Pencil. Nessuna menzione di nota invece relativamente al quantitativo di memoria RAM, che potrebbe esser forse l’elemento saliente di distinzione tra le due versioni in commercio.

Il nuovo iPad Pro (il cui peso è di 437 grammi nella versione in WiFi e spessore di soli 6,1 millimetri) è dotato di display Oxide TFX da 9.7 pollici – il 25% più luminoso ed il 40% meno riflettente del precedente iPad Air 2 – impreziosito dalla modalità True Tone, caratteristica quest’ultima che permetterà al pannello di adattarsi automaticamente alle varie condizioni di luce regolando colore e luminosità. Migliorie anche per quanto concerne il reparto multimediale, sorretto da una fotocamera posteriore da 12 megapixel (in luogo dell’ottica da 8 megapixel incastonata su iPad Pro) in grado di registrare video in 4K ed accoppiata da un flash LED; collocata frontalmente invece un sensore da 5 megapixel, a cui è stato aggiunto per l’occasione il Retina Flash. Lato software spicca la presenza di iOS 9.3, l’ultima distribuzione del sistema operativo mobile di Apple che implementa maggior sicurezza e la modalità notturna denominata Night Shift.

I preordini di iPad Pro da 9.7 pollici saranno attivi da giovedì 24 marzo, mentre la disponibilità del nuovo tablet Apple è segnata per la settimana successiva (31 marzo, nello specifico): prezzi di listino a partire da 599 dollari per quanto concerne la variante WiFi da 32 gigabyte di spazio di archiviazione interno, con l’esborso aggiuntivo di 150 dollari relativamente alle versioni da 128GB (749 dollari) e 256GB di storage (899 dollari).

via



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: