ios 9

Apple in occasione del WWDC 2015 ha tolto il velo da iOS 9, il più intelligente e raffinato iOS di sempre, ricco di novità e miglioramenti.

Ieri sera, in occasione del WWDC 2015, la conferenza annuale dedicata agli sviluppatori, Apple ha tolto finalmente il velo al nuovo sistema operativo iOS 9, definendolo semplicemente il “più avanzato” sistema operativo mobile di sempre e con tutte le novità presentate, dall’intelligenza proattiva di Siri, al multitasking, passando per il nuovo layout grafico a spotlight, potrebbe davvero aver ragione. Scopriamo insieme tutte le novità di iOS 9.

Siri si rifà il trucco, ora è più bella ed anche più intelligente

Parlando delle nuove funzionalità “intelligenti” del nuovo sistema operativo iOS 9 è necessario parlare delle novità introdotte da Apple nell’assistente vocale Siri, che con gli oltre 1 miliardo di domande a cui deve rispondere ogni settimana in tutto il mondo, dimostra ancora una volta quanto sia utile ed apprezzata dagli utenti Apple. Con iOS 9, Siri sarà più veloce di ben il 40% rispetto al passato, riuscendo a restituire risultati più accurati del 40% rispetto alle precedenti versioni. Siri sarà inoltre in grado di aiutare gli utenti su più fronti, riuscendo a cercare foto e video scattati in un giorno specifico o in determinato luogo, impostando promemoria avanzati, che si attiveranno ad esempio, esclusivamente quando ci si troverà in un determinato luogo. Siri sarà dotata anche di una nuova interfaccia, più colorata ed in linea con le recenti mode.

iOS diventa proattivo

Le novità di Siri consentiranno inoltre ad iOS 9 di diventare proattivo, anticipando letteralmente le esigenze degli utenti. Determinando infatti diverse variabili quali, tempo, data, luogo, tipo di connessione, il nuovo sistema operativo di Apple, sarà in grado di “anticipare” le nostre mosse: inserendo le cuffie ad esempio, iOS 9 raccomanderà una playlist recentemente ascoltata, così come, potrà suggerire un applicazione da avviare, sapendo che solitamente in un determinato luogo ed ad una determinata ora, siamo soliti attivarla, così come, fissando un appuntamento in un luogo ad un determinato orario, sarà in grado di mostrarci in anticipo le condizioni del traffico, prima della nostra partenza, suggerendo così percorsi alternativi. iOS 9 sarà in grado anche di cercare in messaggi ed e-mail, un determinato numero, per associarlo ad una chiamata ricevuta da un numero non presente nella nostra rubrica, così da mostrare comunque chi sta chiamando.

ios 9

Spotlight, rivoluzione nelle ricerche

Spotlight, la funzionalità di ricerca di iOS, si rivoluziona letteralmente in questa nuova versione, fornendo raccomandazioni, suggerimenti e scorciatoie agli utenti. Spotlight sarà sempre accessibile come in passato, attraverso un trascinamento del dito dal basso verso l’alto, ma in iOS 9, troverete un nuovo layout grafico nel quali saranno presenti diverse voci, quali contatti recenti ed utilizzati spesso, le ultime applicazioni utilizzate, suggerendo argomenti di interesse e consentendo di cercare con semplicità, luoghi di interesse nelle vicinanze.

ios 9

Apple, presentando il nuovo Spotlight ha voluto precisare che la privacy degli utenti è primaria per l’azienda e che gli utenti di iOS 9 possono sentirsi al sicuro sul fronte della sicurezza dei dati personali, visto che le richieste effettuate attraverso Spotlight dai milioni di iPhone ed iPad sparsi per il mondo, non saranno mai associate all’Apple ID degli utenti, ne condivisi con sviluppatori e società di terze parti.

Multitasking e Split View, arriva il multiwindows su iOS

Trapelavano informazioni da tempo e finalmente Apple sembra aver colmato, con colpevole ritardo, il gap nei confronti di Android, annunciando l’arrivo di una nuova modalità di gestione del multitasking e sopratutto dello Split View su iOS 9, che consentirà di eseguire e visualizzare due applicazioni, mostrandole in due finestre distinte in contemporanea, in modo del tutto simile alla modalità multiwindows, nota agli utenti Android. Grazie al multitasking, iOS 9 introdurrà anche una modalità di visualizzazione Picture in Picture, consentendo così di visualizzare due applicazioni, contemporaneamente, una all’interno dell’altra. iOS 9 vedrà anche l’arrivo della funzionalità Slide Over, che consentirà di lanciare una seconda applicazione, senza chiudere l’applicazione già attiva.

Purtroppo queste nuove funzionalità non saranno disponibili per tutti i dispositivi iOS, visto che Apple ha confermato che la funzionalità Split View, sarà un esclusiva di iPad Air 2, mentre il Picture in Picture e la funzionalità Slide Over, saranno disponibili per iPad Air, iPad Air 2, iPad mini 2 ed iPad mini 3. iPhone non è stato menzionato da Apple per cui al momento sembra escluso dalle novità riguardanti la nuova gestione del multitasking e dalle funzionalità ed esso legato.

Nuova gestione della batteria e risparmio energetico

Le novità di iOS 9 non sono solo a livello estetico o di funzionalità ovviamente, visto che gli sviluppatori Apple hanno duramente lavorato anche per migliorare performance e stabilità del nuovo sistema operativo, come confermano i dati mostrati durante la presentazione di ieri sera, che indicano iOS 9 più veloce nella gestione delle animazioni e degli scorrimento pagina rispetto al predecessore. Altra novità riguarda l’ottimizzazione dei consumi, con il nuovo sistema operativo che riuscirà a garantire fino ad un ora di durata in più su iPhone, rispetto ad iOS 8. Inoltre, grazie alla modalità di funzionamento a basso consumo, iOS 9 riuscirà a garantire fino a tre ore di funzionamento in più rispetto alla normale modalità di utilizzo, diventando indispensabile ad esempio, quando l’utente si troverà con batteria scarica e senza possibilità di collegare il proprio dispositivo ad un caricabatteria. Ovviamente sarà necessario un test su strada per confermare i valore indicati da Apple in fase di presentazione.

Apple Maps arrivano le indicazioni di trasporto pubblico

Apple Maps (Mappe per l’Italia) sarà aggiornato, integrando una migliore mappatura e fornendo informazioni sul trasporto pubblico di autobus, traghetti, treni ed altro ancora, mostrando indicazioni su orari di partenza ed arrivo, tempi di percorrenza, dettagli su percorsi e sui pagamenti. Proprio per quanto riguarda i pagamenti, un apposita icona, mostrerà l’eventuale disponibilità del sistema di pagamento Apple Pay, per un determinato mezzo pubblico.

Purtroppo, come era lecito immaginare, seppur il servizio sarà rilasciato in diverse città selezionate in tutto il mondo, l’Italia è stata esclusa, almeno in questa prima fase. Tra le principali metropoli troviamo, Baltimora, Chicago, New York, San Francisco, Philadelphia, Città del Messico, Washington, DC, Berlino, Londra e Toronto.

Note, un aggiornamento degno di nota

L’applicazione Note ha subito una vera e propria rivoluzione in iOS 9, passando da un semplice sistema per prendere appunti, ad una potente app in grado di genere liste “da-fare” e disegnare schizzi all’interno delle note, aggiungere contenuti multimediali, sfruttando anche la fotocamera del dispositivo, dettagli dalle mappe, da Safari e da altre applicazioni compatibili.

iOS 9 Data di rilascio

Dopo aver svelato tutte le novità di iOS 9, molti saranno andati a verificare la disponibilità dell’aggiornamento sul proprio dispositivo, ma in realtà il nuovo sistema operativo della casa di Cupertino, è disponibile da ieri sera, in versione beta, esclusivamente per gli sviluppatori. Una beta pubblica, scaricabile da chi vorrà provare in anteprima iOS 9, sarà invece rilasciata a luglio, mentre la versione finale e disponibile per tutti gli utenti Apple di iOS 9, arriverà entro la fine dell’anno per tutti i dispositivi compatibili con iOS 8. Questo significa che Apple ha deciso di rilasciare iOS 9 anche per iPhone 4S e iPad 2, oltre ovviamente a tutti i modelli successivi.
ios 9
CONDIVIDI