Lo stato batteria di iOS 11.3 non funziona se la componente è stata modificata

Lo stato batteria di iOS 11.3 non funziona se la componente è stata modificata

Il discorso relativo alla nuova funzione “Stato batteria” (attualmente in beta) presente sugli iPhone a partire dal 6, è stato affrontato tantissime volte, ma tornare sull’argomento potrebbe sempre sviluppare nuove ed importanti conoscenze. 

iOS 11.3 non analizza le batterie non ufficiali

Oggi vi vogliamo parlare del comportamento di questa funzione nel caso in cui la batteria che si trova all’interno del dispositivo in questione non proviene dalle fabbriche di Apple. iOS 11.3 è infatti in grado di riconoscere se tale componente interna è effettivamente originale oppure se è stata sostituita con una non ufficiale. 

L’azienda di Cupertino ha sempre cercato di allontanare il pensiero degli utenti dalla sostituzione di pezzi, se non direttamente nelle fabbriche della stessa Apple. Purtroppo però i prezzi non sono mai molto abbordabili e di conseguenza, moltissimi ritengono opportuno optare per quella strada. Almeno per quest’anno però la cosa potrebbe essere diversa, in quanto, il prezzo di 29 euro mette sicuramente d’accordo tutti, ma attenzione, l’offerta varrà soltanto fino a dicembre 2018. 

Tornando a parlare della funzione stato batteria, a quanto pare questa non sembra per niente funzionare se appunto la sostituzione è stata effettuata con delle componenti non ufficiali. Andando all’interno della schermata dedicata delle impostazioni alla voce “Capacità massima” apparirà un semplice trattino, segno che questo valore non può effettivamente essere misurato. Di conseguenza, nessun feedback si potrà ricevere nel pannello sottostante. 

Il nostro consiglio è quindi quello di approfittare, finché si è in tempo, della promozione offerta dalla stessa Apple a 29 euro.